Seguici su

Europa League

Europa League, tutti i risultati degli ottavi di finale d'andata: male il Milan, pareggia la Lazio

Tutti i risultati delle gare d’andata degli ottavi di finale di Europa League, non benissimo le italiane: Milan sconfitto dall’Arsenal, Lazio bloccata in casa dalla Dinamo Kiev

Giornata ricca di gol e spettacolo la prima degli ottavi di finale di Europa League. Le italiane però non sorridono. Il Milan cade in casa per 0-2 sotto i colpi dell’Arsenal. Un po’ meglio la Lazio, che viene però fermata all’Olimpico per 2-2 dagli ucraini della Dinamo Kiev. Ecco tutti i risultati di giornata.

Atletico Madrid-Lokomotiv Mosca 3-0

L’Atletico Madrid è sirucamente una delle favorite per la vittoria finale e lo ha dimostrato anche oggi. Grande tris alla Lokomotiv e qualificazione ai quarti ipotecata. Ad aprire le danze ci pensa Saul, con un siluro dai 30 metri. Il raddoppio porta invece la firma di Diego Costa, che approfitta di una respinta del portiere avversario e segna a porta vuota. Chiude i conti allo scadere Koke, che ringrazia Juanfran per l’assist e beffa Guilherme.

Borussia Dortmund-Red Bull Salisburgo 1-2

Dopo aver eliminato duramente l’Atalanta ai sedicesimi, il Borussia Dortmund rischia di salutare la competizione già agli ottavi. Una brutta sconfitta casalinga complica tutto per i gialloneri. A sbloccare il match sono proprio gli ospiti, con un rigore trasformato da Berisha. Pochi minuti dopo l’esterno trova anche il raddoppio e la doppietta personale: cross di Lainer e conclusione vincente ancora di Berisha. Ad accorciare le distanze ci pensa Schurrle su invito di Pulisic.

CSKA Mosca-Lione 0-1

Il Lione rispetta i pronostici della vigilia e porta a casa una vittoria esterna che potrebbe rivelarsi molto importante in chiave qualificazione. Ai francesi basta un gol di Marcelo dopo un calcio d’angolo di Depay per portare a casa la partita.

Milan-Arsenal 0-2

In uno dei match che promettevano maggiore spettacolo, i rossoneri non sono riusciti a fermare gli inglesi dell’Arsenal. I ragazzi di Wenger rifilano una pesante sconfitta per 2-0 al Milan in casa, adesso si fa dura per i rossoneri, che avranno bisogno di un’impresa a Londra. Ad aprire le danze ci pensa Mkhitaryan, assist di Ozil per l’armeno che fa secco Donnarumma. Il raddoppio arriva allo scadere del primo tempo e vede protagonista ancora Ozil, il tedesco innesca Ramsey, che siede il portiere rossonero e deposita il rete il raddoppio.

Lazio-Dinamo Kiev 2-2

La Lazio parte male in questi ottavi di finale d’andata. I biancocelesti non vanno infatti oltre al 2-2 casalingo contro gli ucraini della Dinamo Kiev. Adesso servirà una grande partita per portare a casa la qualificazione. A sbloccare la gara sono proprio gli ospiti nel secondo tempo, sponda di Besedin e colpo di tacco vincente di Tsygankov. Due minuti dopo però la Lazio rimette il risultato in discussione, verticalizzazione di Felipe Anderson per Immobile, che smarca un difensore e batte il portiere avversario. Lazio che pochi minuti dopo trova anche il gol del vantaggio con Felipe Anderson, che sfrutta un buon passaggio di Milinkovic-Savic. Gli ucraini trovano però il gol del 2-2 verso lo scadere, con un gran gol di Junior Moares.

Marsiglia-Athletic Bilbao 3-1

Il Marsiglia ottiene una grande vittoria casalinga e mette un piede ai quarti di finale. Apre le danze Ocampos, con il gol più veloce dell’anno in Europa League, siglato dopo appena 45′ secondi di gioco. Pochi minuti dopo i francesi trovano anche il gol del raddoppio, errore della difesa e palla che finisce a Payet, che dopo un controllo con il petto scarica in rete. Sul finale del primo tempo gli spagnoli riaprono i giochi con un rigore trasformato da Aduriz. Nel secondo tempo ci pensa però ancora Ocampos a mettere le cose in chiaro, siglando il tris dopo un cross di Payet.

Lipsia-Zenit 2-1

Dopo aver eliminato il Napoli ai sedicesimi, continua il momento positivo in Europa del Lipsia. I tedeschi vincono in casa all’andata degli ottavi e adesso sono i favoriti per il passaggio del turno. Accade tutto nel secondo tempo. Apre le marcature Bruma, che raccoglie un assist di Werner e porta i tedeschi in vantaggio. A metà della seconda frazione è lo stesso Werner a trovare il gol del raddoppio, con un bel pallonetto. Nel finale però Criscito mette a segno il gol della speranza per i russi con una grandissima punizione.

Sporting Lisbona-Viktoria Plzen 2-0

Tutto facile per i portoghesi, che rispettano i pronostici della vigilia e ipotecano la qualificazione ai quarti. Basta un gol per tempo ai ragazzi di Jorge Jesus per avere la meglio dei cechi. Nel finale di primo tempo i padroni di casa vanno in vantaggio con Montero. All’inizio della seconda frazione ci pensa ancora Montero a chiudere i conti.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Europa League