Seguici su

Europa League

Europa League, tutto su Arsenal-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Hakan-Calhanoglu-Jack-Wilshare-Milan-Arsenal

Tutto quello che c’è da sapere su Arsenal-Milan, match valido per il ritorno degli ottavi di Europa League. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo lo 0-2 dell’andata targato Mkhitaryan e Ramsey, i ragazzi di Wenger partono decisamente favoriti ma il Milan vuole giocarsi tutte le carte a propria disposizione per tentare l’impresa. Quella tra Arsenal e rossoneri è sicuramente tra le sfide più affascinanti di questi ottavi di Europa League, considerata la storia di queste due grandi squadre.

Come arriva l’Arsenal

I Gunners – dopo le tre sconfitte consecutive in Premier – sembrano aver ritrovato la retta via dopo le due vittorie consecutive contro Milan e Watford senza subire gol. Gli inglesi sono nettamente favoriti per il passaggio del turno, ma non devono sottovalutare i rossoneri.

Come arriva il Milan

Gattuso temeva un contraccolpo psicologico dopo la sconfitta dell’andata, ma i rossoneri sono riusciti a battere il Genoa in extremis e a continuare il loro momento d’oro in campionato con quattro vittorie consecutive e zero gol subiti. Ora, però, servirà un’impresa all’Emirates per poter continuare il percorso in Europa League.

Il Milan si qualifica se

I rossoneri sono chiamati alla partita perfetta per passare il turno. Ai rossoneri, per passare il turno, “basterà” vincere con almeno due gol di scarto. Escluso lo 0-2 con il quale si va ai supplementari. Qualsiasi altro risultato estrometterà il Milan dall’Europa.

Orario e dove vederla in tv

Arsenal-Milan sarà trasmessa in diretta esclusiva da Sky sui canali Sky Sport 1 (201) e Sky Calcio 1 (251). Per gli abbonati sarà possibile la visione in streaming su SkyGo. Calcio d’inizio fissato per giovedì 15 marzo alle 21:05 all’Emirates Stadium.

Probabili formazioni

Wenger potrebbe recuperare Lacazette, ma l’attacco dovrebbe essere lo stesso di San Siro, con Ozil e Mkhitaryan a supporto di Welbeck. Dietro mancherà Kolasinac, chance per il giovane Maitland-Niles. Per il resto l’allenatore francese schiererà la formazione tipo.
Anche Gattuso sembrerebbe intenzionato a schierare tutti i titolari, eccezion fatta per Giacomo Bonaventura. La difesa rimarrà a 4, ma il tecnico dovrebbe optare per un sorprendente 4-4-2. Suso a destra e Calhanoglu a sinistra, con l’ex Atalanta in panchina. In mezzo spazio a Kessié e ad uno tra Biglia e Montolivo, con l’argentino favorito. Davanti toccherà a Cutrone ed André Silva. In difesa out Abate e Calabria, spazio a Zapata.
Arsenal (4-3-2-1): Cech; Chambers, Koscielny, Mustafi, Maitland-Niles; Ramsey, Xhaka, Wilshere; Mkhitaryan, Ozil; Welbeck. All. Wenger
Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Montolivo, Bonaventura, Calhanoglu; Cutrone, André Silva. All. Gattuso

Precedenti e statistiche

L’ultimo precedente in terra inglese tra queste due squadre risale all’ottavo di Champions League del 2012, con l’Arsenal che vinse 3-0 ma venne eliminato a causa del 4-0 subito all’andata. I rossoneri, nei tre precedenti in casa dei Gunners, non hanno mai segnato.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League