Seguici su

Europa League

Europa League, tutto su Dinamo Kiev-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla

Ciro-Immobile-Tomasz-Kedziora-Lazio-Dinamo-Kiev

Tutto quello che c’è da sapere su Dinamo Kiev-Lazio, match valido per il ritorno degli ottavi di Europa League. Come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo il 2-2 dell’andata a Roma gli ucraini partono leggermente favoriti ma la Lazio vuole passare il turno a tutti i costi, soprattutto per lasciare alle spalle gli ultimi risultati negativi. Ci si aspetta una reazione dagli uomini di Inzaghi, a partire dal ritorno degli ottavi di Europa League.

Come arriva la Dinamo Kiev

In campionato la Dinamo ha raccolto due vittorie nelle ultime due partite contro Zorya e Veres, a 6 punti dalla capolista Shakhtar. Nelle ultime 12 partite gli ucraini hanno perso solo una volta, a fronte di sette vittorie e quattro pareggi.

Come arriva la Lazio

I biancocelesti non stanno passando un bel periodo. Nelle ultime quattro partite, infatti, i biancocelesti hanno collezionato due sconfitte – di cui una ai rigori in Coppa Italia contro il Milan – e due pareggi. Tanti titolari sembrano tirare il fiato mentre preoccupano i 4 gol subiti nelle ultime due partite.

La Lazio passa se

Per ottenere il pass per i quarti i biancocelesti devono vincere a Kiev, con qualsiasi risultato. Potrebbe bastare anche un pari segnando almeno tre gol. Con il 2-2 si va ai supplementari.

Orario e dove vederla in tv

Dinamo Kiev-Lazio sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky sui canali Sky Sport 1 (201) e Sky Calcio 4 (254). Gli abbonati potranno vedere la partita in streaming su SkyGo. Fischio d’inizio giovedì 15 marzo alle 19:00 all’Olimpijskyi di Kiev.

Probabili formazioni

Rispetto al match d’andata nelle file ucraine non ci sarà Garmash, squalificato. Sarà sostituito da Shepelev. Per il resto l’allenatore della Dinamo schiererà la formazione tipo, con Moraes unica punta.
Inzaghi deve ancora fare a meno di Marusic. Al suo posto Basta si gioca una maglia con Patric, con il primo favorito. La spalla di Immobile sarà Felipe Anderson, Luis Alberto si gioca infatti il ruolo di mezzala con Murgia. Questo perché il tecnico dovrà fare a meno di Milinkovic-Savic, che ha stretto i denti a Cagliari ma ha sentito un dolore.
Dinamo Kiev (4-2-3-1): Boyko; Kedziora, Burda, Kadar, Pivaric; Shepelev, Buyalski; Moroziuk, Shaparenko, Tsygankov; Moraes. All. Khatskevich
Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. All. Inzaghi

Precedenti e statistiche

L‘unica partita giocata dalla Lazio in casa della Dinamo Kiev è la vittoria per 1-0 nei gironi della Champions League 1999/00, quando fu decisivo l’autogol di Memedov. Tra l’altro, in quella partita c’era anche l’attuale allenatore biancoceleste. Queste sono due tra le squadre che hanno segnato di più in queste Europa League, rispettivamente 19 e 18 gol.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League