Seguici su

Il Pagellone del lunedì

Dai numeri pazzeschi di Salah alla rissa tra Marsiglia e Lione: il Pagellone del Lunedì

salah liverpool

Il meglio e il peggio della settimana calcistica appena trascorsa. Dai numeri pazzeschi di Salah a Liverpool alla rissa finale in Marsiglia-Lione

Voto 10 a Mohamed Salah. Con le 4 reti realizzate al Watford sabato pomeriggio Mohamed Salah ha raggiunto quota 28 reti in campionato. L’egiziano, complice l’infortunio alla caviglia di Harry Kane, può scappare via nella classifica marcatori della Premier e puntare sempre di più anche alla Scarpa d’Oro. Numeri pazzeschi dell’ex Roma, che sta vedendo aumentare a dismisura il suo valore sul mercato (pagato 42 milioni in estate dai Reds). Comprese anche le altre competizioni, Salah è arrivato a quota 36 reti stagionali in 41 presenze: mostruoso.
Voto 9 al ritorno di Mauro Icardi. L’attaccante argentino è finalmente tornato a fare quello che calcisticamente parlando gli riesce meglio: segnare. Contro la Sampdoria, sua ex squadra, ieri pomeriggio ha realizzato un poker fantastico che ha consentito ai nerazzurri di tornare a convincere come ad inizio stagione. Icardi non segnava dal 5 gennaio e con i 4 gol di ieri è giunto a quota 22 in campionato.
Voto 8 a Josip Ilicic. C’è un altro giocatore che in questo weekend ha davvero lasciato il segno. Si tratta di Josip Ilicic che con Gasperini all’Atalanta è tornato ad essere lo straordinario calciatore ammirato a Palermo. Nella vittoria per 5-0 sul campo del Verona lo sloveno ha messo a segno una bellissima tripletta tutta nella ripresa. Doppia cifra raggiunta per lui, che con queste 3 reti è arrivato a 10 in campionato.
Voto 7 al Lipsia. Settimana davvero positiva per la squadra guidata da Ralph Hasenhuttl, che dopo aver conquistato l’accesso ai quarti di finale di Europa League contro lo Zenit batte anche il Bayern Monaco in campionato. Vittoria fondamentale (2-1), che rilancia Werner e i suoi in zona Europa: ora il Lipsia si trova in sesta posizione a 43 punti.
Voto 6 al Foggia. La squadra di Giovanni Stroppa si è risollevata decisamente bene in questi ultimi due mesi e ora l’obiettivo da salvezza si è trasformato in raggiungimento dei playoff. Con ben 6 vittorie nelle ultime 8 gare, il Foggia si è portato prepotentemente a ridosso della zona alta della classifica con 40 punti. L’ottavo posto dista solo 4 lunghezze, ma forse i rossoneri si sono svegliati troppo tardi.
Voto 5 all’impatto di Seedorf al Deportivo La Coruna. Con 14 partite senza vittoria, 9 sconfitte e 5 pareggi, il Deportivo La Coruna ha eguagliato la sua peggiore striscia negativa nella storia della Liga. Nulla è cambiato dall’arrivo sulla panchina del club di un uomo esperto di calcio come Clarence Seedorf; dal 5 febbraio, giorno dell’approdo dell’olandese, il Deportivo ha conquistato 3 pareggi e 4 sconfitte. La squadra occupa in questo momento il penultimo posto con 7 lunghezze di ritardo dalla zona salvezza.
Voto 4 al Torino. Quattro come le sconfitte consecutive che il Torino ha conquistato nelle ultime giornate di campionato. Periodo davvero difficile per la squadra di Mazzarri che dopo aver perso il derby contro la Juventus, ha totalizzato 0 punti anche contro Hellas Verona, Roma e Fiorentina. Il tecnico toscano è stato confermato dal presidente Cairo, ma difficilmente resterà sulla panchina del Toro anche l’anno prossimo se i risultati dovessero continuare in questo modo.
Voto 3 a Jamie Carragher. L’ex difensore del Liverpool è stato protagonista di una bufera in settimana, dopo aver sputato a una ragazzina 14enne tifosa del Manchester United. In seguito alla sconfitta dei Reds contro la squadra di Mourinho, l’attuale opinionista della tv inglese è stato provocato più volte dal padre della ragazzina, fino a quando Carragher, alla guida della sua auto, ha perso il controllo sputando contro i tifosi dello United. Immortalato dal video e poi pubblicato dal Mirror, l’ex difensore è stato sospeso dalla puntata del Monday Night Show di settimana scorsa e ora il suo futuro con l’emittente è a rischio. Sono comunque arrivate le scuse di Carragher nei confronti della famiglia della ragazzina.


Voto 2 a Mame Fily Sall. Quasi nessuno conoscerà il personaggio in questione. Mame Fily Sall è un ex calciatore senegalese di appena 21 anni, con un passato nelle giovanili dell’Hellas Verona tra il 2013 e il 2015. Ebbene, in settimana è stato allontanato dal nostro paese con l’accusa di terrorismo, dopo che in diverse occasioni aveva dimostrato uno spasmodico interesse all’acquisto di armi e sostanze chimiche. Sall era monitorato da giorni dagli agenti della Digos di Vicenza. L’ex giocatore dell’Hellas, qualche settimana fa, si era recato in una gelateria di Schio dove aveva esibito platealmente un coltello da cucina, lungo oltre 30 centimetri. In quella occasione era stato denunciato dai carabinieri.
Voto 1 alla rissa finale tra Marsiglia e Lione. Una rissa di dimensioni quasi epiche ha condizionato il finale di gara tra Marsiglia e Lione allo stadio Velodrome. Tutto nasce negli ultimi secondi, sul punteggio di 2-3 in favore degli ospiti. Sul triplice fischio finale Rami, ex difensore del Milan, inizia a battibeccare con un paio di giocatori del Lione, su tutti il portiere Lopes. Il tecnico, ex Roma, Rudi Garcia cerca invano di calmare gli animi. Prima di entrare nel tunnel scoppia un parapiglia che coinvolge un po’ tutti i membri di entrambe le squadre con gli arbitri e gli addetti alla sicurezza che faticano a riportare la calma. Il tutto si prolunga anche all’interno degli spogliatori con Rami che cerca di farsi giustizia da solo. Tra i più nervosi anche il centrocampista brasiliano Luiz Gustavo. Il tutto in attesa del Giudice Sportivo per capire chi e per quanto sarà squalificato.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Il Pagellone del lunedì

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati