Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, tutte le sorprese della 32^ giornata di Serie A

Tutte le sorprese per il fantacalcio della 32^ giornata di Serie A. Ceppitelli e Bessa match winner, Meret para tutto. Primo gol per Howedes

La 32^ giornata di Serie A è stata avara di gol – appena 13 – come non accadeva dalla stagione 2010/11 e ricca di 0-0; ben 5 le partite finite col pareggio ad occhiali. Anche le sorprese di fantacalcio hanno latitato, ma non del tutto. Il turno è iniziato con Cagliari-Udinese che ha confermato la crisi nera dei friulani, che perdono da 9 partite consecutive. Nella stessa giornata, il Genoa ha vinto sul Crotone, relegandolo a terzultimo in classifica e ci sono stati i primi 0-0 in Chievo-Torino e Atalanta-Inter. La domenica si è aperta col terzo 0-0 del week-end tra Fiorentina e Spal; alle 15:00 il Sassuolo non ha approfittato delle sconfitte di Verona e Crotone, pareggiando col Benevento, mentre il match clou del pomeriggio, Milan-Napoli, è finito anch’esso 0-0. La Juventus ne ha rifilati 3 alla Sampdoria, mentre il derby tra Lazio e Roma come poteva finire? 0-0.

  • Luca Ceppitelli (Cagliari): proprio quando la partita con l’Udinese sembra avviarsi verso l’1-1, il difensore rossoblu trova la rete del vantaggio a pochi minuti dalla fine. Di mestiere un difensore, ma quando segna il Cagliari vince. Era successo anche a inizio novembre, quando il Cagliari vinse sempre per 2-1 contro il Verona e in quella partita segnò ancora Ceppitelli.
  • Daniel Bessa (Genoa): arrivato nel mercato di gennaio per rinforzare il centrocampo genoano, Ballardini non è stato pienamente convinto delle sue potenzialità. Mai in campo per 90 minuti e a dir la verità anche ieri è stato sostituito al 66′, nonostante il gol che ha regalato la vittoria ai liguri. Chissà se contro la Roma, il tecnico rossoblu gli concederà una seconda chance.
  • Adam Nagy (Bologna): dopo due anni in Serie A, arriva la prima rete per l’ungherese del Bologna. Contro il Verona, Nagy si è tolto la soddisfazione di segnare il definitivo 2-0 al 94′. Pochissimi fantallenatori lo avranno avuto in squadra, ma chissà che non possa essere un punto di partenza.
  • Benedikt Howedes (Juventus): già il fatto che il tedesco sia sceso in campo è stata una sorpresa, la rete segnata lo è stata ancora di più. Il momentaneo 2-0, infatti, ha la firma dell’ex Schalke 04, tormentato quest’anno dagli infortuni. I bianconeri devono valutare bene se investire su di lui per l’anno prossimo data l’enorme duttilità del giocatore: può giocare in tutti e tre i ruoli di difesa.
  • Alex Meret (Spal): la porta inviolata contro la Fiorentina – la squadra più in forma del momento – è una piacevolissima sorpresa. L’investitura del suo allenatore è importante: “Per me sarà un portiere da Nazionale” . E allora lo speriamo tutti che questo giovane e promettente portiere possa veramente battersi con Donnarumma per la porta dell’Italia in futuro. Intanto, se lo gode la Spal e i fantallenatori che hanno scommesso su di lui.
  • Musa Barrow (Atalanta): non ha portato bonus, ma il primo tempo disputato dal 18enne gambiano è stato eccellente, considerando che di fronte aveva l’Inter. Si è meritato un bel 7, peccato soltanto che Gasperini abbia deciso di sostituirlo all’inizio del secondo tempo con Cornelius che non ha giocato bene. Da annotare per il futuro questo giovane ragazzo, attuale capocannoniere del campionato primavera con 23 reti, ben 6 in più del secondo.

Consulta anche:

La Gazzetta dei voti per la 32^ giornata al fantacalcio

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Fantacalcio