//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Calciomercato

Milan, l'agente di Morata chiarisce: "Solo un incarico, niente commissione"

morata-chelsea

Il procuratore dell’attaccante spagnolo spiega la notizia dell’ultim’ora data dalla Figc: “Le intenzioni del Milan c’era tutte, ma io ho ricevuto solo un incarico: nessuna commissione”

La notizia nelle ultime ore in casa Milan è stata rivelata dalla Figc. La Federazione Italiana ha infatti pubblicato una grafica in cui sono visibili tutte le transazioni compiute dal club rossonero nelle ultime sessioni di mercato. Fra queste, spicca il pagamento a Giuseppe Bozzo, il procuratore di Alvaro Morata. “Quello che la Figc ha pubblicato è solo un incarico, per conto del Milan nei confronti del Real Madrid. Un incarico che è stato regolarmente depositato e che io ho svolto correttamente – esordisce l’agente dello spagnolo, che poi continua – La commissione però viene ricevuta solo dopo che la trattativa è andata a buon fine, cosa che non è successa. Io quindi non ho preso alcuna somma di denaro dal club rossonero“.
Giuseppe Bozzo ci tiene quindi a chiarire alcuni concetti. “Un mandato è solo un passo ufficiale che viene sottoscritto per far sì che l’operazione di mercato di svolta regolarmente. Qualora però essa non si concretizzi, esso perde di validità. Peccato perché era quasi fatta: le intenzioni del Milan c’erano tutte – spiega il procuratore dell’ex attaccante della Juventus, che infine conclude sulla riforma del mercato – È stato fatto un passo avanti positivo per tutto l’ambiente, anche se credo si potesse chiudere una settimana prima come in Inghilterra. Sono convinto che si anticiperà ancora. Buona anche la chiusura del mercato di gennaio dopo sole due settimane“.


? Pillola di Fanta

Il passaggio di Morata dal Real Madrid al Milan sarebbe stata un’ulteriore beffa per la Juventus, che in estate aveva già dovuto salutare Bonucci: il centrale ha scelto di diventare proprio rossonero. Si dice infatti che proprio i tifosi bianconeri abbiano giocato un ruolo chiave in questa trattativa: non volevano vedere il loro ex beniamino vestire in Italia una maglia che non fosse quella della Vecchia Signora. FEDE
 
 
 

Fonte foto: twitter.com/chelseafc

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato