Seguici su

Serie A

Napoli-Udinese, Sarri: "Male in difesa, contro la Juventus servirà attenzione"

allenatore-napoli-Maurizio-Sarri

È un Maurizio Sarri molto concentrato quello del post partita di Napoli-Udinese: dito puntato sui minuti di blackout che hanno influito sulle reti subite

Il Napoli vince con una grande rimonta sull’Udinese e riapre il campionato. Ai microfoni di Premium Sport, Maurizio Sarri ha parlato tanto di Juventus-Napoli senza tralasciare le defaillance difensive di oggi.
Sulla rimonta di stasera: “Dovevamo vincere questa partita. Abbiamo giocato i primi 20-25 minuti di grande livello e poi 10 minuti di vuoto per tempo. La squadra ha poi disputato un finale straordinario, ma abbiamo concesso troppo“.
Su come affronterà la prossima partita il Napoli: “Noi cerchiamo sempre di fare la nostra partita, ci proveremo anche all’Allianz Stadium. La Juventus è tra le squadre più complete d’Europa. Sarà difficile, ma non cambieremo filosofia“.
Sulle cose positive e negative di oggi: “In difesa, defaillance le abbiamo raramente; menomale che è successo stasera. Stranamente abbiamo concesso troppo, spero sia stato occasionale. Nella prossima partita diventa decisiva anche la fase difensiva“.
Sulla scelta tra Milik e Mertens contro la Juventus: “Risponderò dopo l’allenamento di domenica mattina, Valutare ora come potrà stare Milik tra quattro giorni mi sembra difficile. Ha fatto la prima partita intera oggi dopo 6-7 mesi. Bisogna vedere come starà“.
Le pagelle di Napoli-Udinese: ottimo Insigne, Diawara rimandato

? Pillola di Fanta

Con le due reti subite oggi, Reina non è più il secondo portiere meno battuto del campionato (23) che diventa Handanovic a quota 22 reti subite. Salda in testa la coppia Buffon/Szczesny a quota 19. MALUS

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A