Seguici su

Serie A

Benevento-Genoa 1-0, i sanniti salutano il proprio pubblico con una vittoria

Cristian-Puggioni-Benevento

Partita bloccata per settanta minuti, poi succede di tutto. Puggioni protagonista assoluto, alla fine la risolve Diabaté

Gran bell’atmosfera al Ciro Vigorito per il saluto del Benevento alla Serie A nella 37^ giornata di Serie A. Contro il Genoa  la gara ha ben poco da dire viste le velleità di entrambe le squadre già fuori dai giochi da tempo. I grifoni infatti sono già ampiamente salvi mentre gli stregoni già condannati alla retrocessione dal 22 aprile.
Inizio di partita tranquillo con le squadre che si studiano e non affondano sopratutto a causa del gran caldo. Come già accennato in precedenza anche le motivazioni sono al lumicino e questo fa sì che la voglia di far male all’avversario sia relativa. Primo brivido al minuto 20 quando Djimsiti svetta sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiorando l’incrocio dei pali di Lamanna. È ancora Benevento sette minuti più tardi quando Letizia imbeccato in verticale da Sagna si presenta in area di rigore e sfiora il palo lontano. Ballardini è costretto al primo cambio per un infortunio muscolare di Rosi: al suo posto Spolli. Le uniche emozioni fino alla fine del tempo sono provocate da due entratacce vicendevoli tra Bertolacci e Cataldi che beccano un giallo a testa. Una prima frazione di gara nettamente dominata dagli uomini di De Zerbi ai quali è mancato solo il gol.
Parte ancora meglio il Benevento in costante proiezione offensiva. Arriva però il primo tiro in porta del Genoa con Lapadula che non impensierisce Puggioni. Al minuto 70′ il match si accende in maniera in aspettata. Contropiede del Genoa lanciato da Biraschi che salta due uomini sulla fascia e mette a rimorchio per il neo entrato Rossi che si libera nello stretto di un paio di avversari e calcia d’esterno a botta sicura. Puggioni si esalta con un intervento fenomenale. Sulla respinta si avventa Lapadula che viene a contatto con Sagna: tutto regolare per il direttore di gara. Non è finita: la sfera arriva a Salcedo che viene murato ancora dall’estremo difensore giallorosso. Sulla ripartenza l’occasione c’è l’ha il Benevento  sull’asse Diabatè-Brignola che costringe la difesa genoana in calcio d’angolo.
Cinque minuti più tardi ancora occasione per il Genoa con Hiljemark che triangola con Lapadula e cerca il tocco sotto, a dire di no il solito Puggioni. Il numero uno sannita però non ha ancora finito di stupire: sulla ribatutta è Omeonga che cerca l’incrocio dei pali dai 30 metri trovando ancora le dita di Puggioni a salvare lo 0-0. Ancora ribaltamento di fronte e questa volta è Lamanna ed essere protagonista su un tiro angolato di Viola. Sugli sviluppi del corner successivo Sandro svetta tutto solo ma non riesce a trovare la porta da posizione favorevole. Ancora Giuseppe Rossi a mettere a ferro e fuoco la difesa campana: l’ex Fiorentina li salta tutti e poi mette di poco al lato con un sinistro a fil di palo. Al minuto 87 passa il Benevento: coast to coast di Brignola che fa settanta metri palla al piede, sterza e offre a Diabaté che non può sbagliare davanti a Lamanna. Il Genoa non ha la forza di reagire e la gara termina in favore dei padroni di casa.
Partita incolore per settanta minuti, poi tantissime occasioni e portieri protagonisti da una parte e dall’altra. Il Benevento avrebbe voluto salutare la Serie A nel suo stadio con una vittoria davanti al suo splendido pubblico che in questo pomeriggio di maggio merita la palma di migliore in campo.
Le pagelle di Benevento-Genoa 1-0

Benevento-Genoa 1-0 – Il tabellino

Benevento (4-4-2): Puggioni ; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Brignola, Viola, Sandro 6,5, Cataldi (67′ Gyamfi); Parigini (46′ Coda), Diabatè (90′ Sanogo). All. De Zerbi
Genoa (3-5-2): Lamanna; Izzo , El Yamiq , Biraschi; Rosi (29′ Spolli, 67′ Salcedo), Bertolacci, Cofie, Hiljemark, Omeonga; Lapadula, Medeiros (57 Rossi). All. Ballardini
 
MARCATORI: Diabaté all’87’
AMMONITI: Cataldi (B), Bertolacci (G)
ESPULSI: –
ASSIST: Brignola (B)

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A