Seguici su

Nazionali

Mondiali Russia 2018, ecco gli stadi che ospiteranno le partite della Coppa del Mondo

Mondiali-Russia-2018

Dodici stadi in undici città diverse, solamente Mosca presenterà due impianti. Da Kaliningrad – sul Mar Baltico – a Ekaterinburg, nella Russia centro meridionale: un viaggio di oltre 3.000 km tra gli avveniristici stadi che ospiteranno le partite dei Mondiali

A meno di un mese dall’inizio della ventunesima edizione della Coppa del Mondo FIFA la Russia è finalmente pronta ad ospitare milioni di turisti e di appassionati di calcio da tutto il mondo. Anche grazie ai 12 miliardi di dollari stanziati per la costruzione o l’ammodernamento delle infrastrutture. Undici città protagonista, tra cui spicca la capitale Mosca, unica città ad ospitare due stadi e dove si giocherà sia la partita inaugurale che la finalissima.
Ecco tutto quello che c’è da sapere sugli stadi della Coppa del Mondo e sulle partite in programma a Russia 2018.

Stadio Lužniki, Mosca (81.000 posti)

Costruito nel 1956 e intitolato al leader sovietico Lenin, contava 100.000 posti a sedere. Nel 1980 ha ospitato i Giochi della XXII Olimpiade e dopo la manifestazione la sua capienza è stata ridotta ai circa 81.000 posti odierni. Impianto storico utilizzato per le partite casalinghe della nazionale di calcio sovietica – prima – e della nazionale russa, poi.

stadio Stadio Lužniki Russia 2018

Mos.ru


Nel corso degli anni al suo interno si sono esibite in concerto numerose star della musica mondiale come Metallica, Queen e Michael Jackson. Qui lo Spartak Mosca ha giocato le sue partite casalinghe per ben 58 anni – dal 1956 al 2014 – e poi in alternanza a quelle del CSKA Mosca dal 2007 al 2011. In questo stadio il Parma ha alzato al cielo l’ultima Coppa UEFA vinta da una squadra italiana nel 1999 e il Manchester United ha vinto la Champions League ai rigori contro il Chelsea nel 2008.
Programma partite Russia 2018
14 giugno 2018: Russia-Arabia Saudita, Gruppo A (partita inaugurale)
17 giugno 2018: Germania-Messico, Gruppo F
20 giugno 2018: Portogallo-Marocco, Gruppo B
26 giugno 2018: Danimarca-Francia, Gruppo C
1 luglio 2018: vincente Gruppo B-seconda gruppo A,  ottavi di finale
11 luglio 2018: una semifinale
15 luglio 2018: finale della Coppa del Mondo

Otkrytie Arena, Mosca (44.929 posti)

L’impianto – inaugurato nel settembre 2014 – è di proprietà dello Spartak Mosca, e vi gioca le sue partite interne. Ha ospitato diversi incontri della Confederations Cup 2017 tra cui la finale per il terzo posto tra Portogallo e Messico terminata 2-1 a favore dei lusitani. Particolarità: lo stadio più cambiare il colore della propria facciata in base alla squadra che vi giocherà tra Spartak Mosca e nazionale russa.

stadio Otkrytie Arena Russia 2018

Brateevsky


Programma partite Russia 2018
16 giugno 2018: Argentina-Islanda, Gruppo D
19 giugno 2018: Polonia-Senegal, Gruppo H
23 giugno 2018: Belgio-Tunisia, Gruppo G
27 giugno 2018: Serbia-Brasile, Gruppo E
3 luglio 2018: vincente Gruppo H-seconda Gruppo G, ottavi di finale

Stadio San Pietroburgo, San Pietroburgo (66.881 posti)

Stadio di proprietà dello Zenit che qui gioca le sue partite di casa, dopo aver abbandonato lo storico stadio Petrovskij. Subito dopo la sua inaugurazione – nell’ottobre 2016 – il manto erboso retrattile mostrava evidenti problemi di stabilità che sono stati definitivamente risolti per l’inizio della Confederations Cup della scorsa estate. Qui sono state disputate tre partite dei gironi della sopracitata manifestazione oltre alla finalissima tra Germania e Cile che ha visto i tedeschi prevalere per 1-0.

stadio Zenit Arena Russia 2018

Andrew Shiva / Wikipedia


Programma partite Russia 2018
15 giugno 2018: Marocco-Iran, Gruppo B
19 giugno 2018: Russia-Egitto, Gruppo A
22 giugno 2018: Brasile-Costa Rica, Gruppo E
26 giugno 2018: Nigeria-Argentina, Gruppo D
3 luglio 2018: vincente Gruppo F-seconda Gruppo E, ottavi di finale
10 luglio 2018: una semifinale
14 luglio 2018: finale terzo/quarto posto

Arena Baltika, Kaliningrad (35.212 posti)

Lo stadio più a ovest di tutta la competizione. I lavori per la sua costruzione sono iniziati nel 2014 ma numerose problematiche di ordine strutturale e patrimoniale – l’azienda costruttrice che aveva vinto l’appalto, Mostovik, è fallita meno di un anno dopo – hanno fatto slittare il suo completamento fino agli inizi di maggio 2018, appena in tempo per l’inizio della competizione. Il progetto iniziale contava 45.000 posti, ma la mancanza di tempo dovuta agli svariati inconvenienti capitati durante la sua costruzione ha fatto ridimensionare la struttura ai circa 35.000 posti attuali. Dopo il Mondiale ospiterà le partite casalinghe dell’FC Baltika, che milita nella seconda divisione russa.

stadio Arena Baltika Russia 2018

A.Savin


Programma partite Russia 2018
16 giugno 2018: Croazia-Nigeria, Gruppo D
22 giugno 2018: Serbia-Svizzera, Gruppo E
25 giugno 2018: Spagna-Marocco, Gruppo B
28 giugno 2018: Inghilterra-Belgio, Gruppo G
Tutto sui mondiali di Russia 2018

Kazan Arena, Kazan (45.105 posti)

Inaugurato nel 2013, ha preso il posto dello storico Stadio Centrale di Kazan dove il Rubin Kazan ha giocato le sue partite casalinghe per più di 60 anni. Di proprietà comunale, ha ospitato nel 2015 i Campionati mondiali di nuoto adibendo due piscine olimpioniche temporanee al posto del terreno di gioco. Anche questo impianto ha ospitato diverse partite della scorsa Confederations Cup, tra cui la semifinale tra Cile e Portogallo vinta ai rigori dai cileni.

stadio Kazan Arena Russia 2018

Kazaneer


Programma partite Russia 2018
16 giugno 2018: Francia-Australia, Gruppo C
20 giugno 2018: Iran-Spagna, Gruppo B
24 giugno 2018: Polonia-Colombia, Gruppo H
27 giugno 2018: Corea del Sud-Germania, Gruppo F
30 giugno 2018: vincente Gruppo C-seconda Gruppo D, ottavi di finale
6 luglio 2018: un quarto di finale

Nizhny Novgorod Stadium, Nizhny Novgorod (44.899 posti)

Stadio di nuovissima concezione, deve ancora essere inaugurato. Situato nella capitale del distretto del Volga – ai confini della Russia europea – la sua costruzione rappresenta solamente una parte di un progetto ben più grande che vedrà sorgere una nuova fermata della metropolitana, nuove strade di accesso a tutta la zona dello stadio ed un tunnel che collegherà direttamente lo stadio alla metropolitana stessa. Per l‘inizio di giugno 2018 sarà tutto pronto. Dopo il Mondiale sarà lo stadio casalingo dell’FC Olimpiyets Nizhny Novgorod, club più importante della città che milita nella seconda divisione russa e nato soltanto nel 2015.

Stadio Nižnij Novgorod Russia 2018

Trasprd


Programma partite Russia 2018
18 giugno 2018: Svezia-Corea del Sud, Gruppo F
21 giugno 2018: Argentina-Croazia, Gruppo D
24 giugno 2018: Inghilterra-Panama, Gruppo G
27 giugno 2018: Svizzera-Costa Rica, Girone E
1 luglio 2018: vincente Gruppo D-seconda Gruppo C, ottavi di finale
6 luglio 2018: un quarto di finale

Samara Arena, Samara (44.918 posti)

Inaugurato ad aprile 2017, verrà chiamato “Samara Arena” durante la Coppa del Mondo. Subito dopo adotterà definitivamente il nome di “Cosmos Arena” per motivi di sponsorizzazione legati all’FC Krylia Sovetov, club della Russian Premier League che qui giocherà le sue gare interne dalla prossima stagione abbandonando l’ormai vetusto Metallurg Stadium

stadio Futbol'nyj stadion v Samare Russia 2018

Muffi


Programma partite Russia 2018
17 giugno 2018: Costa Rica-Serbia, Gruppo E
21 giugno 2018: Danimarca-Australia, Gruppo C
25 giugno 2018: Uruguay-Russia, Gruppo A
28 giugno 2018: Senegal-Colombia, Gruppo H
2 luglio 2018: vincente Gruppo E-seconda Gruppo F, ottavi di finale
7 luglio 2018: un quarto di finale

Volgograd Arena, Volgograd (45.568 posti)

L’impianto verrà inaugurato con l’inizio della Coppa del Mondo. Situato nella città di Volgograd – nella Russia caucasica – diventerà la casa del Rotor Volgograd, principale realtà calcistica della città che milita nella seconda divisione russa.

stadio Volgograd Arena Russia 2018

Maximos


Programma partite Russia 2018
18 giugno 2018: Tunisia-Inghilterra, Gruppo G
22 giugno 2018: Nigeria-Islanda, Gruppo D
25 giugno 2018: Arabia Saudita-Egitto, Gruppo A
28 giugno 2018: Giappone-Polonia, Gruppo H

Mordovia Arena, Saransk (45.015 posti)

Finito di costruire nell’aprile 2018, verrà inaugurato con l’inizio della Coppa del Mondo e diventerà il fiore all’occhiello di tutte le strutture sportive di Saransk – capoluogo della Mordovia – nella Russia centrale. Al termine della manifestazione andrà in gestione all’Fc Mordovija Saransk, militante nella terza divisione russa.

Stadio Mordovija Arena Russia 2018

Павел Протченко


Programma partite Russia 2018
16 giugno 2018: Perù-Danimarca, Gruppo C
19 giugno 2018: Colombia-Giappone, Gruppo H
25 giugno 2018: Iran-Portogallo, Gruppo B
28 giugno 2018: Panama-Tunisia, Gruppo G

Rostov Arena, Rostov (45.000 posti)

Lo stadio verrà inaugurato con la Coppa del Mondo. Di proprietà dell’Oblast – l’equivalente delle regioni italiane in Russia – di Rostov dalla prossima stagione diventerà lo stadio di casa del Rostov FC, club della Russian Premier League e maggiore realtà sportiva cittadina.

Stadio Rostov Arena Russia 2018

Dmitry89


Programma partite Russia 2018
17 giugno 2018: Brasile-Svizzera, Gruppo E
20 giugno 2018: Uruguay-Arabia Saudita, Gruppo A
23 giugno 2018: Corea del Sud-Messico, Gruppo F
26 giugno 2018: Islanda-Croazia, Gruppo D
2 luglio 2018: vincente Gruppo G-seconda gruppo H, ottavi di finale

Stadio Olimpico Fišt, Sochi (40.000 posti)

Inaugurato nel 2013 e chiamato così a causa del vicino monte Fišt, questo bellissimo impianto dal quale si può vedere il Mar Nero ha ospitato la cerimonia di apertura e di chiusura dei XXII Giochi olimpici invernali nel 2014. Di proprietà del governo russo nessuna squadra di club locale vi disputa le proprie gare interne, dopo la fine della competizione verrà usato come centro di allenamento e per alcune amichevoli di prestigio. La sua particolare forma che ricorda un guscio è stata scelta in onore della Maison Fabergé – famosa famiglia di gioiellieri russa – e del suo celebre “uovo Fabergé”. Qui si sono svolti quattro match della scorsa Confederations Cup, tra cui la semifinale tra Germania e Messico terminata con il risultato di 4-1 per i teutonici.

Stadio Stadio Olimpico Fišt Russia 2018

Эдгар Брещанов


Programma partite Russia 2018
15 giugno 2018: Portogallo-Spagna, Gruppo B
18 giugno 2018: Belgio-Panama, Gruppo G
23 giugno 2018: Germania-Svezia, Gruppo F
26 giugno 2018: Australia-Perù, Gruppo C
30 giugno 2018: vincente Gruppo A-seconda Gruppo B, ottavi di finale
7 luglio 2018: un quarto di finale

Stadio Centrale, Ekaterinburg (45.000 posti)

Situata nell’Oblast di Sverdlovsk – negli Urali orientali – Ekaterinburg è l’unica città non appartenente alla parte europea della Russia a fornire uno stadio alla manifestazione. Lo “Stadio centrale” è stato inaugurato nel 1957 e ospita da allora le partite interne dell’Ural FC, maggior squadra locale che gioca nella Russian Premier League. Ristrutturato ed ingrandito per l’imminente Coppa del Mondo ha visto passare i suoi 27.000 posti di capienza a 45.000 grazie a tribune esterne provvisorie costruite in prossimità delle curve che verranno smontate a competizione terminata.

Stadio Centrale Russia 2018

Фальшивомонетчик


Programma partite Russia 2018
15 giugno 2018: Egitto-Uruguay, Gruppo A
21 Giugno 2018: Francia-Perù, Gruppo C
24 giugno 2018: Giappone-Senegal, Gruppo H
27 giugno 2018: Messico-Svezia, Gruppo F
TUTTE LE SCHEDE DELLE SQUADRE PARTECIPANTI AI MONDIALI DI RUSSIA 2018

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Nazionali