Seguici su

Calcio estero

Fa Cup, Chelsea-Manchester United 1-0: il trofeo lo vince Conte, sconfitto Mourinho

Conferenza-stampa-Antonio-Conte-Chelsea

Nella finale di Cup il Chelsea trionfa sul Manchester United: decide il rigore di Hazard. Conte sconfigge quindi Mourinho e salva, almeno parzialmente, una stagione difficile

Dopo una stagione molto complicata, arriva finalmente una soddisfazione per il Chelsea di Antonio Conte. Nella finale di Fa Cup – giocata contro il Manchester United di Mourinho – i blues hanno infatti raggiunto il successo: 1-0 il risultato finale. Un trofeo che rivaluta parzialmente l’anno dei ragazzi di Conte: in Champions il cammino si è fermato agli ottavi di finale, contro il Barcellona, mentre il piazzamento in Premier League è il quinto posto: l’anno prossimo, per la squadra di Abramovich, sarà Europa League.
A regalare il trionfo ai blues è stato il solito Hazard, che ha deciso il match durante il primo tempo con un calcio di rigore assegnato dall’arbitro – abbastanza conosciuto anche qui in Italia – Oliver. Protagonista del match anche Courtois, molto bravo a fermare le sortite avversarie soprattutto nei secondi 45 minuti. Molto bene Kanté, così come Pogba: i due francesi hanno dominato la scena a centrocampo. Negativa invece la prestazione di Jones, autore del fallo da rigore poi decisivo per la sconfitta dei red devils.
A fine del match sono arrivate le dichiarazioni di Antonio Conte. Queste le sue parole: “Non è mai facile vincere, in due anni abbiamo vinto Premier e Fa Cup nonostante gli ottimi avversari. Sono contento di come i ragazzi hanno approcciato il match, senza timore nonostante l’avversario fosse più forte sulla carta. Non ho nessuna intenzione di lasciare il Chelsea prima della scadenza del contratto, anche qui ho dimostrato di essere un vincitore seriale nonostante le difficoltà”. L’accordo del tecnico con il club del patron russo Abramovich è valido fino al giugno del 2019. Nelle ultime settimane l’allenatore ex tra le altre della Juventus è stato spesso accostato al Napoli come possibile sostituto di Sarri: la vittoria in Coppa e le parole al termine del match sembrano chiudere a questa ipotesi.
 
 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calcio estero