//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, da Luis Alberto a Nainggolan: la top 10 degli assist-man della Serie A 2017/2018

Il fantasista biancoceleste è l’autentico boom della Serie A 2017/2018 anche nell’ultimo passaggio. La classifica dei migliori assist-man del campionato

Con la 38^ giornata di Serie A è andata in archivio un’altra stagione, molto appassionante e ricca di colpi di scena, e con esso anche il fantacalcio. In chiave bonus, moltissimi giocatori si sono distinti per la propria capacità di assist-man, alcuni raggiungendo e superando la doppia cifra, altri sfiorandola solamente. Su tutti spicca lo spagnolo Luis Alberto della Lazio, autore di 14 passaggi decisivi per i compagni. Nella top 10 degli assist-man della Serie A 2017/2018 ci sono diverse conferme tra i club che si sono imposti ai vertici, ma non mancano le sorprese. Ecco la classifica nel dettaglio.

  1. Luis Alberto (Lazio, 14 assist): il trequartista biancoceleste si è imposto al vertice di questa speciale classifica, confermandosi autentica rivelazione del team capitolino, oltreché del campionato, dopo una prima stagione opaca e di ambientamento. Per diverse giornate è stato anche l’unico giocatore nella top 5 dei campionati europei ad essere in doppia cifra sia nel numero di gol che di assist.
  2. Douglas Costa (Juventus, 12 assist): la freccia brasiliana ha impiegato un po’ di tempo per scalare le gerarchie dell’undici titolare, ma una volta ambientatosi ha subito recuperato il tempo perso a tutta velocità, come d’altronde è nel suo stile. Anche per lui un buon bottino di passaggi decisivi per i compagni. Le premesse sul suo acquisto erano già buone, e al termine della stagione si può dire che la Juventus si è assicurata senza dubbio uno degli esterni d’attacco più forti in circolazione.
  3. Lorenzo Insigne (Napoli, 11 assist): sul gradino più basso del podio si va a collocare il folletto partenopeo, che ha confermato anche quest’anno l’importanza della sua presenza nel tridente d’attacco di Sarri. Se il Napoli ha superato anche quest’anno il record storico di punti in una stagione è anche merito del suo scugnizzo che, pur vivendo alti e bassi come tutti i suoi compagni, nei momenti difficili non ha mai fatto mancare il proprio contributo.
  4. Josè Callejon (Napoli, 10 assist): per lo spagnolo ex Real Madrid vale lo stesso discorso del compagno di squadra meglio piazzato di un solo assist. I tre tenori azzurri sono stati decisivi anche quest’anno pur pagando il costante impiego in tutte le competizioni, in assenza di ricambi all’altezza. La prossima stagione sarà ancora essenziale per riprovare a raggiungere lo Scudetto.
  5. Alejandro Gomez (Atalanta, 10 assist): il timore era che dopo una stagione ad alti livelli come quella precedente difficilmente si sarebbe ripetuto, visto l’impegno su tre fronti. Eppure il “Papu” nerazzurro ha comunque raggiunto la doppia cifra, risultando ancora una volta decisivo per i nerazzurri, capaci a loro volta di ripetere l’impresa di giocare in Europa League per il secondo anno di fila.
  6. Adem Ljajic (Torino, 10 assist): per il talento irrealizzato serbo vale sempre lo stesso discorso delle altre stagioni. Tanta qualità, scarsissima costanza. Ma nonostante tutto ha raggiunto quota 10 assist, risultando ancora una volta tra i migliori del Torino. Tra i presenti nella top 10 vanta anche il piccolo primato di assist-man su calcio d’angolo, con 4 corner andati a buon fine.
  7. Simone Verdi (Bologna, 10 assist): doppia cifra anche per l’oggetto del desiderio del Napoli prima e dell’Inter adesso. Quella appena finita è stata una stagione da incorniciare per il numero 9 rossoblu, capace di raggiungere la convocazione in Nazionale anche se in uno dei momenti peggiori della storia azzurra. La prossima stagione può solo fare meglio, anche se ancora non si sa con certezza dove.
  8. Marcelo Brozovic (Inter, 9 assist): per il centrocampista croato è stata la prima vera stagione da protagonista nonostante all’inizio sembrasse essere ancora una volta indirizzata sullo stesso binario delle precedenti. Luciano Spalletti ha lavorato molto sull’aspetto psicologico, schierandolo prima come trequartista poi come mediano, e ottenendo il meglio da lui proprio nella seconda veste, visto lo score migliorato anche in ottica assist.
  9. Ciro Immobile (Lazio, 9 assist): non solo re dei bomber insieme a Icardi, ma anche nella top 10 degli assist-man. L’attaccante della Lazio conferma si essere decisivo a 360° in zona gol, dimostrandosi generoso nei confronti dei propri compagni che solitamente sono delegati a fornire gli assist piuttosto che riceverli.
  10. Radja Nainggolan (Roma, 9 assist): nonostante alcune difficoltà iniziali ad adattarsi al modulo del nuovo mister Di Francesco, il centrocampista belga è stato anche quest’anno autentico trascinatore dei giallorossi in campionato e Champions League. Il numero 4 capitolino ha dato un contributo importante non solo con gli assist ma soprattutto col carisma che lo contraddistingue da sempre.
  11. Ivan Perisic (Inter, 9 assist): l’esterno d’attacco nerazzurro è stato protagonista anche quest’anno, soprattutto nella prima parte di stagione, quando lui e Icardi erano decisivi sia in chiave gol che assist. In particolare c’è un piccolo primato che accomuna i due. L’asse Perisic-Icardi è stato il più prolifico della stagione, con sette azioni tramutatesi in gol.

La top 11 della Serie A 2017/2018

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Fantacalcio