Seguici su

Serie A

Genoa-Torino 1-2: Iago Falque e Baselli per chiudere col sorriso

Il Torino chiude la stagione con un successo esterno in un match da amichevole estiva. Di Pandev l'inutile gol del Genoa. Ovazione per Criscito

Anche il sole del Ferraris favorisce il clima da “amichevole estiva anticipata“. Tra Genoa e Torino finisce – l'ultima giornata di campionato, unica partita della 38^ – oltre a Juventus-Verona, priva di obiettivi di classifica.
Le facce rilassate consentono anche il giro d'onore a Mimmo Criscito, che torna in rossoblu dopo i suoi “Sette anni in Russia” di esperienza allo Zenit. È una delle pochissime emozioni della prima parte di gara, scossa al 30′ dall'azione che porta il Torino in vantaggio. Berenguer si accentra da sinistra e lancia Belotti in profondità, il centravanti legge l'inserimento di Iago Falque e gli offre un cioccolatino da scartare a porta vuota. Lo spagnolo fa 12 in questa Serie A. Al 37′ problema per Izzo: il difensore si ferma per un infortunio muscolare e viene sostituito da Omeonga. Sulla sirena unica occasione potenziale per il Genoa: punizione dal limite calciata da Medeiros sul palo di Milinkovic-Savic, che controlla la traiettoria spegnersi a lato.
La ripresa si apre col secondo cambio di Ballardini: Pandev per Veloso e largo al 4-3-3. Il gol però arriva dall'altra parte: Ansaldi attacca Pereira e crossa rasoterra, al centro dell'area si inserisce Baselli che buca Perin. Sotto 0-2 Ballardini si gioca il terzo cambio inserendo Pepito Rossi per Bessa. Mazzarri risponde con Edera per Iago Falque. Il Genoa ci prova proprio con l'ultimo entrato, che si allunga in scivolata sull'assist di Bertolacci: Milinkovic responge di piede. A riaprire il match nel finale è un intervento confuso di Molinaro, che serve inavvertitamente Pandev: cucchiaio e gol dell'1-2 a 10′ dalla fine. Poco dopo Ansaldi affonda il tackle su Medeiros: è già ammonito e chiude la stagione con qualche minuto d'anticipo.
Nonostante la superiorità numerica il Genoa non riesce a trovare il pari, grazie soprattutto alla prova di N'Koulou, leader della difesa. Per lui è stata partita vera. Almeno per lui. E anche per Pandev, che a 2′ dalla fine colpisce la parte alta della traversa con un altro pallonetto. Nel finale occhi lucidi per Perin: il portiere del Genoa probabilmente lascerà la squadra.

Genoa-Torino 1-2 – il tabellino

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Izzo (38′ Omeonga), El Yamiq; Pereira, Bessa (59′ Rossi), Veloso (46′ Pandev), Bertolacci, Laxalt; Medeiros, Lapadula. All. Ballardini

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; N’Koulou, Bonifazi, Moretti (69′ Molinaro); De Silvestri, Baselli (77′ Acquah), Rincon, Ansaldi; Berenguer, Iago Falque (64′ Edera); Belotti. All. Mazzarri
MARCATORI: Iago Falque (T) al 30′, Baselli (T) al 58′, Pandev (G) all'80'
AMMONITI: N'Koulou (T), Ansaldi (T), Omeonga (G)
ESPULSI: Ansaldi (T) all'83'
ASSIST: Belotti, Ansaldi
LE PAGELLE DI GENOA-TORINO

? Pillola di Fanta

Ci sarà anche Domenico Criscito nel listone per il fantacalcio 2018/2019. Il terzino ha già firmato un quinquennale con la sua ex squadra, il Genoa, e ha approfittato del clima amichevole per salutare i suoi vecchi/nuovi tifosi e mostrare loro la sua maglia prima del fischio d'inizio. Criscito lascia lo Zenit dopo 225 partite, 20 gol e 30 assist e torna in rossoblu dove ha già disputato 165 partite segnando 10 gol e offrendo 9 assist. BACK HOME


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A