Seguici su

Serie A

Inter-Juventus, il designatore Rizzoli ammette: "Arbitraggio di Orsato non all'altezza"

Il designatore arbitrale della Serie fa un bilancio del primo anno di VAR e torna sui presunti errori del match di San Siro

Il designatore degli arbitri di Serie A Nicola Rizzoli è intervenuto ai microfoni di Radio CRC. L’ex direttore di gara traccia un primo bilancio del primo anno di VAR e poi, in relazione proprio all’ausilio della tecnologia, torna sulle polemiche del match tra Inter e Juventus, lanciando una piccola critica all’arbitro Orsato. Ecco le sue dichiarazioni.
A partire dal VAR ovviamente: “Il bilancio è buono e positivo. Mi lascia contento la prospettiva che ci sono ampi margini di miglioramento. Nella parte finale l’applicazione del VAR è stata migliore per cui partiremo nella prossima stagione da una base buona”.
Su Inter-Juventus: “Sull’espulsione di Vecino mi interessa fare chiarezza affinché la gente capisca quando il VAR può intervenire. Il fatto che l’arbitro applichi una decisione disciplinare, non gli vieta di intervenire e quindi non è corretto dire che dopo la sanzione arbitrale il VAR è fuori gioco. Tutti possono sbagliare e si può dire che Orsato non ha arbitrato Inter-Juventus come ci sia aspettava da un arbitro dalla sua qualità, ma laddove ci sono errori e situazioni da migliorare, lo facciamo. Ma era e rimane uno dei migliori arbitri italiani ed europei e non ci sono dubbi sulle sue qualità. E’ sbagliato parlare di coscienza sporca, tutte le persone possono commettere degli errori. Non è stato più designato in serie A perché aveva degli impegni già programmati: una designazione all’estero e nell’ultima di campionato la comunione dei suoi figli”.


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A