Seguici su

Serie A

Inter-Sassuolo, Spalletti: "Siamo stati poco lucidi e puliti. Icardi ed Eder non possono giocare insieme"

Luciano-Spalletti-allenatore-Inter

Al termine della gara contro il Sassuolo, ha parlato il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti

Brutta sconfitta oggi per l’Inter. I nerazzurri sono infatti usciti perdenti dal secondo anticipo della 37^ giornata di Serie A contro il Sassuolo. I neroverdi si sono imposti per 2-1 a San Siro grazie alle reti di Politano e Berardi, allontanando l’Inter dall’obiettivo Champions. Al termine del match – ai microfoni di Sky Sport – ha parlato il tecnico Luciano Spalletti: “Da un punto di vista di ordine non siamo stati lucidi e puliti nelle scelte, ma sotto l’aspetto del cuore ci siamo creati occasioni importanti. La squadra ci ha provato ma è mancata qualità sotto porta e sui tiri, il Sassuolo si è chiuso bene e noi non siamo stati bravi a chiudere Berardi e Politano che giocavano tra i mediani e i centrali. Quando poi riconquistavano palla loro noi non ci muovevamo bene e ci hanno costretto a fare molti metri. Il discorso è sempre di squadra, non abbiamo segnato e ne abbiamo presi due. Dipende anche dalla qualità dei giocatori e noi ci siamo un po’ persi nella confusione finale. Chi è entrato non è riuscito a dare un impulso di freschezza ed è finita così. Ma sottolineo che il Sassuolo non ha rubato nulla, ha fatto quello che doveva fare. Hanno giocato in maniera seria“.
Icardi ed Eder difficilmente giocheranno insieme contro la Lazio: “Difficile vederli insieme anche nella prossima gara. Ha un senso se il secondo sta un po’ più basso, può calciare anche da fuori. Se giocano insieme a Mauro si toglie qualcosa e la differenza la fa sempre il recupero della palla. Dovevamo stare più addosso alle due punte avversarie, abbiamo fatto male questo perché ci hanno costretto a correre troppo all’indietro e in fase offensiva così siamo mancati“.
Il match contro la Lazio dell’ultima giornata adesso rischia di diventare inutile: “All’Olimpico ritrovo facilmente la squadra per andare in campo. Vincere oggi sarebbe stata una gara aperta a tutte le possibilità anche settimana prossima. I ragazzi comunque ci hanno messo il cuore e ora sono molto dispiaciuti. Ringrazio il pubblico che anche stasera è stato da Champions“.
Inter-Sassuolo 1-2, le pagelle: male Icardi, Politano sugli scudi

? Pillola di Fanta

Dopo il gol contro l’Udinese della scorsa giornata, Mauro Icardi non è riuscito a ripetersi contro il Sassuolo. Il capitano dei nerazzurri adesso rischia di vedersi sfumare davanti tutti gli obiettivi stagionali: dalla Champions al Mondiale, passando per il titolo di capocannoniere. Il suo score resta infatti di 28 gol, contro i 29 di Immobile, che potrebbe recuperare per l’ultima gara proprio contro i nerazzurri, per difendere così il prezioso titolo. DIFFICOLTÀ

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A