Seguici su

Calciomercato

Juventus-Milan, la serata da incubo di Kalinic potrebbe essere stata l'ultima con i rossoneri

Delusione-Nikola-Kalinic-attaccante-Milan

L’attaccante ex Fiorentina ha messo a referto l’autogol dello 0-4 nella debacle contro la Juventus in finale di Coppa Italia: il suo futuro sembra sempre più lontano dal Milan

La sconfitta – pesantissima nel risultato, non nella prestazione – arrivata ieri per il Milan nella finale di Coppa Italia giocata contro la Juventus lascia moltissime scorie in casa rossonera. Donnarumma, per esempio: i clamorosi errori nella partita di ieri potrebbero essere un’altra spinta verso una cessione che sembrava comunque già in programma da tempo. E poi Kalinic, anche ieri disastroso: l’attaccante è stato sfortunato nell’infilare nella propria porta lo 0-4 finale, ma è da mesi che le cose non gli girano bene.
L’ex Fiorentina è uno dei grandi temi del giorno dopo. Perché comunque si parla di un giocatore valutato 25 milioni solamente un anno  che ha segnato cinque reti in 38 partite. Perché tra pochi mesi il Milan dovrà versare i 20 milioni di euro del riscatto obbligatorio. E anche perché ormai da tempo il club rossonero prepara un investimento in attacco e difficilmente vorrà utilizzare come terza o quarta scelta un giocatore pagato così tanto.
Kalinic è l’indiziato principale per “fare cassa”. Nonostante la stagione disputata il croato ha infatti ancora molti estimatori, in particolare nel mercato cinese. Anche solo riuscire a rientrare nell’investimento fatto solamente un anno fa sarebbe un grande colpo di Fassone e Mirabelli. L’ex Fiorentina ed il Milan sono quindi destinati a separarsi: la serata da incubo del giocatore nella finale di Coppa Italia potrebbe essere stata l’ultima in maglia rossonera.
Juventus-Milan 4-0, cronaca e tabellino

? Pillola di Fanta 

Doveva essere il titolare, si è rivelato un flop. Kalinic e il Milan, un amore mai sbocciato: Gattuso ne ha spesso elogiato l’impegno, ma in una squadra come i rossoneri non basta. ARRIVEDERCI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato