Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Juventus, alla scoperta di Arias: il terzino scelto per il dopo Lichsteiner

Del Fabro alla Juventus

Uno sguardo alle caratteristiche ed alla carriera di Santiago Arias, terzino del Psv avvistato a Torino: può essere lui il dopo Lichsteiner

Con una Coppa Italia già in bacheca ed uno scudetto quasi, la Juventus inizia a pensare al prossimo anno. Sarà un’estate caldissima per i bianconeri: l’impressione è che il ciclo di Allegri sia giunto alla sua naturale conclusione, con tutte le conseguenze del caso. Molti gli addii che si consumeranno tra pochi mesi, uno dei quali quello di Lichsteiner. Lo svizzero, protagonista dal primo al settimo scudetto, lascerà Torino dopo il 30 giugno, alla scadenza del suo contratto. Il preferito della dirigenza per la sua sostituzione risponde al nome di Santiago Arias. Il colombiano del Psv è stato avvistato oggi nella città piemontese: si parla di un incontro conoscitivo tra le parti.
Arias è nato il 13 gennaio del 1992 a Medellin, in Colombia. Dopo gli inizi nel campionato del suo paese viene acquistato dallo Sporting Lisbona: con i portoghesi gioca dal 2011 al 2013. Nonostante le sole sette presenze le sue prestazioni gli valgono la chiamata del Psv, club olandese da sempre attento ai giovani talenti. In Eredivisie il terzino diventa protagonista: 172 le sue presenze con la maglia dei biancorossi. Grandissima la sua crescita nell’ultima stagione, tanto che è stato eletto come giocatore dell’anno del campionato in corso. Il giocatore è anche un punto fermo della sua Nazionale: 43 le presenze totali.
Innanzitutto va specificato che Arias è un terzino destro poco propenso alle “variazioni di ruolo” tanto utilizzate da Allegri: 169 volte ha giocato nella sua posizione naturale, tre volte come esterno destro di centrocampo e due come terzino sinistro. Non ha un grande fisico (è alto 1 metro e 77) ma punta sulla velocità. Bravo tatticamente, la sua qualità migliore è la spinta nelle situazioni offensive. Anche per questo il suo score sotto porta, nell’ultima stagione, non è affatto da buttare: tre reti e sei assist nelle 30 presenze in Eredivisie.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato