Serie A

Milan-Verona 4-1, tutto facile per i rossoneri: Hellas in Serie B

Milan-Verona 4-1, tutto facile per i rossoneri: Hellas in Serie B

Il Milan si sbarazza senza sforzi di un Verona mai atterrato a San Siro: Calhanoglu, Cutrone, Abate e Borini condannano gli scaglieri alla Serie B

A San Siro per il primo anticipo della 36^ giornata di Serie Aarriva un Verona con un piede in Serie B. Se gli uomini di Pecchia infatti non dovessero andar via da Milano con i tre punti sarebbero matematicamente retrocessi. Una situazione analoga a quella che due settimane fa vedeva il Benevento costretto alla stessa impresa – poi riuscita – per tentare di restare una settimana in più nella massima serie. Il Milan dal canto suo deve vincere per tornare almeno momentaneamente al sesto posto in classifica e prepararsi al migliore dei modi alla finale di Coppa Italia di mercoledì.
Comincia subito forte il Milan che sfonda con facilità sulla fascia destra sull'asse Kessie-Suso. Cross dello spagnolo per Cutrone che trova Silvestri pronto. I rossoneri passano al minuto 10 quando sempre Suso entra in area e mette un pallone a rimorchio: Cutrone non ci arriva, Calhanoglu si. È sempre il turco che intraprende una sfida personale con Silvestri impegnandolo in due occasioni nel giro di due minuti. Il Milan è in costante proiezione offensiva e il Verona non sembra essere in grado di reagire. I rossoneri raddoppiano al 32′ con una bella girata di Cutrone che da centravanti puro raccoglie un passaggio di Bonaventura e “sentendo la porta” si gira e scarica in rete. La squadra di Pecchia sembra non essere in grado di reagire e il primo tempo si chiude senza che i gialloblu abbiano nemmeno tentato di mettere in piedi una trama di gioco capace di impensierire il Milan.
La ripresa si apre con lo stesso copione della prima frazione. Il Milan è ancora micidiale sulla fascia destra dove Suso premia l'inserimento di Abate che d'esterno batte ancora Silvestri dopo solo quattro minuti. La squadra di Gattuso pensa alla gestione delle energie in vista della finale di Coppa Italia. Squillo del Verona con una punizione di Romulo che al 70′ colpisce la traversa. Nulla da segnalare nei minuti finali in cui il Milan lascia il pallino del gioco agli avversari che accorciano le distanze con un gran gol del nuovo entrato Lee all'85'. Il coreano sugli sviluppi di un angolo raccoglie una palla al limite dell'area batte Donnarumma. Ci pensa Borini quattro minuti più tardi a ristabilire le distanze con una bel sinistro incrociato su un cross di Bonaventura.
Retrocessione aritmetica – dopo quella del Benevento – per il Verona. Gli scaglieri tornano nella cadetteria dopo solo una stagione. Il rammarico è quello di non averci nemmeno provato, con delle ultime prestazioni in cui più che la tecnica o la tattica sembra essere mancata la voglia. Il Milan si proietta alla finale di Coppa Italia con un ottimo “allenamento” e il sesto posto momentaneo – in attesa dell'Atalanta – in classifica.
Milan-Verona: le pagelle 
 

Milan-Verona 4-1 – Il tabellino

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli (62′ Musacchio), Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso (56′ Borini), Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso
Verona (4-3-3): Silvestri; Bearzotti, Caracciolo, Heurtaux, Fares (75′ Aarons); Romulo, Danzi, Calvano (53'Zuculini); Cerci, Petkovic (56′ Lee), Matos. All. Pecchia
 
MARCATORI: Calhanoglu (M) al 10′ , Cutrone (M) al 32′, Abate (M) al 49′, Lee (V) all'85', Borini (M) al'89'
AMMONITI: Musacchio (M)
ESPULSI:
ASSIST: Suso (2), Bonaventura (2)

?Pillola di Fanta

Ottavo gol in Serie A per Cutrone, arrivato in doppia cifra se consideriamo tutte le competizioni giocate dal Milan. Tutte le marcature sono arrivate dall'interno dell'area di rigore. FIUTO 


Gianni De Simon

30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A