Seguici su

Serie A

Serie A, tutto su SPAL-Sampdoria: orario, probabili formazioni e dove vederla

DENNIS-PRAET-SAMPDORIA

Tutto quello che c’è da sapere su SPAL-Sampdoria, valida per la 38^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, i precedenti e le statistiche

Sfida importantissima per i padroni di casa che, davanti al proprio pubblico, si giocano la permanenza in Serie A. Per gli ospiti, dopo il rammarico di non esser riusciti a centrare un piazzamento europeo, la sola volontà di chiudere al meglio la stagione. Potrebbero essere le motivazioni a fare la differenza sul terreno di gioco.

Come arriva la SPAL

È stata una stagione difficile per la SPAL, tornata nella massima serie dopo tanti anni di assenza. Qualche infortunio di troppo non è stato alleato dei ferraresi che però potranno essere artefici del proprio destino. Una vittoria garantirebbe alla squadra si Semplici la certezza della salvezza ma potrebbe bastare anche un punto. In quel caso però gli estensi dovranno prestare particolare attenzione ai risultati in arrivo dai campi dove sono impegnate le dirette concorrenti.

Come arriva la Sampdoria

Il sogno chiamato Europa League è matematicamente svanito dopo la sconfitta, nell’ultima partita casalinga contro il Napoli. Ma la stagione della Sampdoria merita ampiamente la sufficienza, anzi di più. Per chiudere in bellezza il campionato gli uomini di Giampaolo, che già hanno totalizzato più punti rispetto alla passata stagione, proveranno a tornare a Genova con i 3 punti. Sono state, infatti, proprio le partite lontane dalla Liguria il tallone d’Achille di questa squadra.

Orario partita e dove vederla

Calcio di inizio alle ore 18 al Paolo Mazza di Ferrara. La partita verrà trasmessa in diretta esclusivamente per gli abbonati Sky, su Sky Calcio 5 HDcanale 255 . Sarà possibile assistere al match anche in streaming attraverso l’applicazione SkyGo.

Probabili formazioni

Semplici ritroverà in difesa sia Vicari che Simic. Per il croato, in prestito proprio dalla Sampdoria per farsi le ossa, potrebbe essere sfida a quello che sarà il suo futuro. Doppio ritorno anche in mezzo al campo con Schiattarella e Dramé pronti a riprendersi il loro posto dall’inizio. In attacco spazio a Paloschi. Aria di derby per lui che ha militato nella seconda parte della stagione 2010/2011 tra le fila del Genoa.
Giampaolo proverà a recuperare Murru per quest’ultima partita ma, anche in caso di convocazione, sarà difficile vedere in campo l’ex Cagliari dal primo minuto. Sempre dall’infermeria, i blucerchiati tenteranno di portare a Ferrara anche capitan Quagliarella. Belec, che ben ha figurato all’esordio, è pronto a difendere nuovamente la porta della Sampdoria per dimostrare di meritarsi la conferma. 
SPAL (3-5-2): Gomis; Vicari, Simic, Felipe; Dramé, Kurtic, Schiattarella, Grassi, F. Costa; Paloschi, Antenucci. All.: Semplici
Sampdoria (4-3-1-2): Belec; Bereszynski, Silvestre, Andersen, Regini; Linetty, Torreira, Barreto; Praet; Caprari, Zapata. All.: Giampaolo
Tutti gli infortunati e gli squalificati per la 38^ giornata di Serie A
Tutte le probabili formazioni per la 38^ giornata di Serie A

Precedenti e statistiche

Un solo precedente tra le due formazioni ed è anche piuttosto recente. Era il 30 dicembre scorso, gara di andata terminata con la vittoria della Sampdoria per 2 reti a 0. Doppietta di Quagliarella in pieno recupero.
Ma non è stata una partita tranquilla, infatti, sono ben 7 i cartellini gialli “piovuti” durante il match. In questa speciale classifica negativa è in vantaggio la SPAL per 4-3.
Sfida da amarcord per l’attacco ferrarese con Bonazzoli, in prestito dai blucerchiati e, Paloschi, Floccari e Boriello tutti e 3 con un passato in maglia rossoblù: quella dei cugini del grifone.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A