Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Genoa, Preziosi avverte il Napoli: "Younes era nostro, ma ha un grave infortunio"

Il presidente del Genoa svela un importante retroscena sull’esterno in arrivo a Napoli a luglio: “Si è fatto male al tendine, starà fuori 8 mesi”

L’acquisto di Amin Younes, classe ’95 di proprietà dell’Ajax, non è stato semplice per il Napoli. A mettere in difficoltà il club partenopeo, più che le condizioni della trattativa, erano stati i contorni dell’affare. Il giocatore, acquistato nel mercato invernale, è però rimasto in Olanda fino al termine della stagione. I lancieri avevano preferito non privarsi di uno dei loro pezzi da novanta a metà percorso. Qui però erano sorti i primi problemi. Tra febbraio e marzo, infatti l’esterno tedesco aveva negato più volte di aver già concluso con il Napoli per luglio. La situazione aveva richiesto addirittura l’intervento dei legali del club azzurro.

La bomba

Proprio quando la situazione sembrava essersi chiarita, grazie alle conferme del suo agente, ecco l’ennesimo fulmine a ciel sereno. È Enrico Preziosi, presidente del Genoa, ad annunciarlo in un’intervista al Secolo XIX: “Avevamo preso Younes, ma poi sono emersi impegni contrattuali già presi e abbiamo dovuto mollarlo. Inoltre ora si è fatto male al tendine e dovrà affrontare un grave infortunio. Starà fermo 7/8 mesi“. Una notizia che, se confermata, non lascerà sicuramente soddisfatti De Laurentiis ed il resto della dirigenza partenopea. Soprattutto perché trapelata da una fonte esterna al Napoli.

Le altre strategie del Genoa

Preziosi ha poi parlato anche delle altre situazioni di mercato riguardanti il suo Genoa: “Per l’attacco abbiamo già preso Piatek e punteremo su Lapadula. I due potrebbero giocare anche insieme. Sarà da valutare se Asencio è pronto a fare la terza punta in A. Ci manca comunque un attaccante, così come 2 o 3 centrocampisti e un difensore con determinate caratteristiche. Gli affari fatti con l’Inter? Crediamo molto in Valietti, andrà in prestito all’Avellino. I nerazzurri avranno un riscatto per Salcedo ma noi manteniamo la recompra“. Il patron rossoblu è tornato anche sulla cessione di Perin alla Juventus: “Chiaramente valeva almeno 10 milioni in più rispetto a quanto lo hanno pagato i bianconeri, ma aveva solo un anno di contratto e non siamo riusciti a rinnovare. Mi spiace che Mattia ci abbia messo in condizione di trattare in posizione di debolezza“.

? Pillola di Fanta

Se già – vista l’abbondanza in attacco del Napoli – puntare su Younes poteva essere una scelta non troppo affidabile, le parole di Preziosi sollevano ancora più dubbi. Una cosa è certa: tra tira e molla, dietrofront inattesi e dichiarazioni di terze parti al suo riguardo, l’avventura del tedesco all’ombra del Vesuvio non si apre certo nel migliore dei modi. INAFFIDABILE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato