Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le principali trattative e ufficialità di oggi 28 giugno

esultanza-gol-Leonardo-Bonucci

L’Inter chiude per Politano, si cerca l’identikit del trentunenne per il Napoli. E poi la bomba su Cristiano Ronaldo

Giornata frenetica di calciomercato che sta già regalando grandi colpi e trattative nonostante vi sia ancora il mondiale in corso. L’Inter è sempre più scatenata e si porta a casa Matteo Politano, beffando il Napoli. Partenopei che virano su altri profili, e l’indizio lanciato da ADL ha scatenato la ricerca di trentunenni in giro per l’Europa. Al centro delle trattative odierne Dickmann, Vrsaljko, Berardi e tanti altri. Senza dimenticare la bomba in arrivo da Madrid.

Inter, un calciomercato stellare: arriva Politano e si sonda Vrsaljko

C’è una parte di Milano che ride e festeggia in queste prime giornate di calciomercato: è quella nerazzurra, che sta vedendo in allestimento una squadra di tutto rispetto. Gli arrivi di Nainggolan, De Vrij, Martinez e Asamoah hanno già galvanizzato l’ambiente, ma Ausilio sta ancora lavorando per dare a Spalletti la rosa pronta già a inizio ritiro. Ecco perché già domani Matteo Politano svolgerà le visite mediche: un’accelerata improvvisa per l’esterno del Sassuolo e trattativa chiusa a 25 milioni – 5 di prestito, 20 di diritto di riscatto. Inoltre si cercano nuovi terzini e il profilo di Sime Vrsaljko, attualmente all’Atletico Madrid, sembra adatto per l’Inter. Anche qui si parla di prestito con diritto di riscatto per l’ex Genoa e Sassuolo.

Il Milan fuori dall’Europa: la sentenza Uefa può portare via Bonucci

Invece dall’altra sponda dei Navigli è davvero difficile sorridere. La sentenza dell’Uefa per i tifosi del Milan è stata una mazzata tremenda, seppur da qualche giorno scontata. Il ricorso al TAS è d’obbligo per una pena che, secondo una parte della critica, è sproporzionata rispetto alle decisioni passate dell’organo europeo. Comunque Mirabelli e Fassone non possono fermarsi e hanno iniziato a programmare il futuro, nonostante non si sappia chi sarà il proprietario della squadra. I due dirigenti hanno messo le mani su Halilovic, talento dell’Amburgo classe 1996: il croato ha svolto le visite mediche. Inevitabilmente, però, questo grado di incertezza non può che infondere dubbi anche nei giocatori. Per questo motivo in molte si stanno interessando a Leonardo Bonucci, a cominciare da Pep Guardiola, tecnico del Manchester City e da sempre suo estimatore. A seguire ci sono Chelsea e Psg, anche se la volontà del capitano rossonero sarà decisiva. Di ritorno invece Bacca: il Villarreal non sembra intenzionato a versare i 15,5 milioni pattuiti la scorsa stagione per il riscatto.
CHI È HALILOVIC? TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

AAA cercasi trentunenne per il Napoli di Ancelotti

Aurelio De Laurentiis non è certo nuovo ad uscite che scatenano l’opinione pubblica. Per questo motivo quando oggi ADL ha detto che Ancelotti ha chiesto per il suo nuovo Napoli un trentunenne per innalzare il livello della squadra, è partita la caccia all’uomo. Tra i profili che hanno lavorato con mister Carletto e che possono essere ritenuti dei top player nel ruolo, si annoverano Benzema, Vidal e David Luiz. Se il primo è un sogno difficilmente realizzabile – ma sembrava esserlo anche Higuain qualche anno fa – e il secondo sembra ancora legato all’ambiente juventino, il centrale brasiliano sembra fare al caso degli azzurri. Anche se oggi è arrivato il rinnovo di Raul Albiol, che dunque non andrà al Villarreal come si sospettava. Napoli comunque attivissimo sul mercato: Meret e Karnezis sono attesi a giorni, Lainer del Salisburgo è pronto a rinfoltire la difesa. Per lui una spesa di 12 milioni di euro.

La Roma lavora ai fianchi: si cerca Berardi, si vende Peres

La Roma continua la sua trasformazione in squadra sempre più difranceschiana: venduto Nainggolan, mai nel pieno del progetto del tecnico, si cerca di portare un fedelissimo nella Capitale. Infatti Monchi si è fiondato nuovamente sull’esterno del Sassuolo Domenico Berardi. Il ragazzo è diventato grande con Di Francesco ma quest’anno è stato un’enorme delusione – e chi lo aveva in fantarosa può confermare – e quindi ha bisogno di riscatto. I giallorossi sono pronti a versare 5 milioni subito e 10 di riscatto più i cartellini di Zaniolo, appena arrivato dall’Inter, e Antonucci. Nel frattempo ufficiale l’arrivo di Bianda, difensore classe 2000 e che ha spinto la Roma a versare 5 milioni. In uscita invece Bruno Peres: il brasiliano ha rifiutato il Torino – che però non demorde – e sembra più interessato ad un ritorno in patria. Su di lui ci sarebbero San Paolo e Flamengo.
IL TABELLONE DI CALCIOMERCATO: TUTTE LE UFFICIALITÀ

Le altre trattative di calciomercato

La Juventus cerca di piazzare Stefano Sturaro. Il centrocampista ex Genoa ha vari estimatori in Inghilterra tra le quali Newcastle, Leicester, West Ham e Everton, tutte pronte a spendere i 20 milioni richiesti dai bianconeri. A proposito dei toffees, è ufficiale la partenza di Wayne Rooney che lascia Liverpool e va al Dc United, militante nella MLS statunitense. Tornando in Italia, è ufficiale la cessione di Miangue da parte del Cagliari: l’ex Inter passa allo Standard Liegi. La Spal saccheggia il Novara e porta a Ferrara Dickmann e il giovane Katuma, entrambi ufficiali. Percassi chiude ad una possibile cessione di Gomez e Freuler: l’Atalanta ripartirà da loro due e non dal giovane Almici, ufficiale il suo trasferimento in prestito al Verona. Operazione nostalgia per il Livorno: gli amaranto, ritornati in Serie B, potrebbero ripartire da Cristiano Lucarelli. Spinelli spinge per averlo sulla panchina dell’Armando Picchi.
LE ALTRE NEWS DI CALCIOMERCATO

La bomba di calciomercato di oggi: Ronaldo e quella clausola al ribasso

Clamorosa notizia rimbalzata dalla Spagna che mette sotto sopra il calciomercato mondiale. Stando a quanto riporta Ok diario, quotidiano iberico, Cristiano Ronaldo non è più così irraggiungibile per molti club europei. Infatti la clausola dell’asso portoghese non sarebbe più di 1 miliardo di euro – che costringeva qualsiasi dirigenza a sedersi al tavolo delle trattative con Perez, situazione mai banale – ma di 120 milioni. Una cifra raggiungibile che praticamente mette in piazza il giocatore, che già al termine della finale di Champions League aveva fatto capire di non voler più restare nel Real Madrid. Attenzione però: la clausola non è esercitabile da Barcellona e Psg, escluse dunque da questa corsa al penta-pallone d’oro. Le squadre interessate sarebbero Chelsea, Arsenal, Manchester City e Juventus – anche se difficilmente Marotta si svenerebbe così per un giocatore di 33 anni. Ok diario riporta anche il Milan, ma dopo l’esclusione dalle coppe è un’ipotesi quanto meno improbabile. Senza dimenticare il Manchester United, il primo grande amore di CR7.


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato