Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli Fantacalcio, gli attaccanti da evitare per la 1^ giornata del Fantamondiale

Dubbi su chi schierare nella 1^ giornata del Fantamondiale? Ecco gli attaccanti sconsigliati per fare bene all’esordio di Russia 2018

L’attacco è da sempre il reparto più dispendioso e delicato dell’intero fantacalcio. I centravanti top portano più bonus di chiunque altro e per questo sono anche i giocatori più costosi in assoluto. Buttare soldi in un investimento sbagliato può risultare l’errore più caro di tutti per un fantallenatore. Ecco, in ottica fantamondiale, cinque attaccanti che potrebbero deludere le aspettative in questa prima giornata.

Mohamed Salah (Egitto-Uruguay, venerdì 15 giugno ore 14:00)

L’ala del Liverpool, reduce da una stagione fenomenale, ha ripreso ad allenarsi in gruppo dopo il celeberrimo infortunio riportato nello scontro con Ramos. Un recupero lampo che però non significa titolarità certa per l’egiziano. Anche nel caso dovesse partire dal primo minuto, poi, non sarebbe sicuramente al massimo della sua condizione. Inoltre l’avversario, l’Uruguay, è una squadra tradizionalmente ostica e rocciosa. Non il cliente ottimale per agevolare il rientro dell’ex Roma. Meglio evitare di schierarlo, almeno per questa prima giornata.
Fantamondiale, le 10 occasioni low cost per Russia 2018

Javier Hernandez (Germania-Messico, domenica 17 giugno ore 17:00)

La punta di diamante del Tricolor è reduce da una stagione non esaltante con il West Ham e soprattutto dallo scandalo escort che ha colpito la selezione messicana. Di fronte si troverà la Germania, desiderosa di imporre la sua candidatura alla vittoria del Mondiale fin dalla prima partita. La retroguardia tedesca lo conosce, avendolo affrontato in Bundesliga ai tempi del Bayer Leverkusen, e sicuramente avrà studiato le soluzioni migliori per neutralizzarlo.

Andrè Silva (Portogallo-Spagna, venerdì 15 giugno ore 20:00)

E’ vero che l’attaccante milanista ha sempre ben figurato con la maglia della nazionale, ma almeno per quanto riguarda l’esordio conviene lasciarlo fuori. Nonostante il caso Lopetegui, la Spagna rimane uno squadrone anche giocando con il pilota automatico. Inoltre, i pochi palloni che non verranno gestiti dalle Furie Rosse passeranno più per i piedi di Ronaldo che per i suoi. Il rischio di vederlo spesso tagliato fuori dalla manovra, come successo tante volte in rossonero, è concreto.

Tim Cahill (Francia-Australia, sabato 16 giugno ore 12:00)

La leggenda dei socceroos continua a esercitare un indubbio fascino negli appassionati del calcio minore, ma sembra destinato a recitare un ruolo da comparsa nel suo ultimo Mondiale. Per affrontare la Francia servirà tutto il dinamismo possibile, ragion per cui il 38enne probabilmente si accomoderà in panchina.

Joel Campbell (Costa Rica-Serbia, domenica 17 giugno ore 14:00)

Sicuramente più di un fantallenatore lo ha acquistato, ricordando il suo strepitoso Mondiale del 2014. In Russia, però, dovrebbe toccargli il ruolo di esterno destro e non più di punta. Non solo: con ogni probabilità sarà chiamato a coprire molto, anche e soprattutto per ingabbiare l’estro del torinista Ljajic.
Tutto sul Fantamondiale di Russia 2018: consigli, probabili formazioni, curiosità e tanto altro
Dieci sorprese per il Fantamondiale di Russia 2018

Consulta anche

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Consigli Fantacalcio