Seguici su

Nazionali

Francia-Italia 3-1, non basta Bonucci: troppo forti i blues

L’Italia esce sconfitta dall’amichevole contro la Francia: troppa la differenza tra le due squadre, non basta il gol di Bonucci

Dopo la vittoria contro l’Arabia Saudita l’Italia di Mancini cade in casa della Francia. I Blues trionfano per 3-1 grazie anche ad uno straordinario Dembélé. Agli azzurri non basta la rete di Bonucci per salvare una serata che regala un’importante consapevolezza: la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia non è arrivata per caso. La distanza dalle migliori nazionali sembra ad oggi piuttosto profonda.
La partita inizia subito in salita per l’Italia che va sotto al minuto numero 10. Dagli sviluppi di un calcio di punizione Pavard pennella sul secondo palo per Mbappé che, tutto solo, colpisce al volo. Miracolo di Sirigu, che respinge però in mezzo all’area: il più lesto nel tap in è Umtiti che insacca la rete del vantaggio. Al 17′ Balotelli prova l’azione personale, ma il suo tiro da fuori termina alto. Al 20′ rasoiata – quasi – perfetta di Kanté: il tiro dai 25 metri del giocatore del Chelsea finisce sul palo. Alla mezz’ora ingenuità di Mandragora che stende in area Lucas Hernandez: l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto va Griezmann, che calcia in maniera forte e angolata: Sirigu intuisce ma non può nulla. Al 36′ l’Italia accorcia: punizione dal limite di Balotelli, Lloris respinge male e Bonucci insacca a porta vuota. È la rete dell’1-2, il risultato con cui si chiude il primo tempo.
Il secondo tempo si apre con grandi occasioni da ambo le parti. Balotelli e Chiesa trovano l’ottima respinta del portiere francese, nel mezzo c’è spazio per la traversa di Dembelé dopo una grande azione personale. Al 52′ grande occasione per Tolisso che spedisce di poco a lato. Il tris dei blues arriva al 64′: contropiede guidato da Mbappé, un rimpallo porta il pallone sui piedi di Dembelé che, di prima, inventa un tiro a giro che sorprende Sirigu. Qualche minuto dopo gli azzurri sfiorano il 2-3 con una conclusione da fuori, al volo, di Cristante: ottima nella circostanza l’assistenza di Chiesa. A pochi minuti dal termine il subentrato Thauvin sfiora il 4-1 con una bella girata, ma è bravo Sirigu.

Francia-Italia 3-1, il tabellino

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Rami, Umtiti, Hernandez (dal 61′ Mendy); Tolisso (dal 77′ Matuidi), Kanté, Pogba; Mbappé (dall’82’ Thauvin), Griezmann (dal 77′ Giroud), Dembelé (dal 70′ Lemar). All. Deschamps
Italia (4-3-3): Sirigu; D’Ambrosio (dal 74′ Florenzi), Caldara, Bonucci, De Sciglio; Pellegrini (dal 65′ Cristante), Jorginho (dal 79′ Bonaventura), Mandragora; Chiesa (dall’88’ Zappacosta), Balotelli (dall’87’ Belotti), Berardi (dal 74′ Insigne). All. Mancini
MARCATORI: Umtiti, Griezmann (rig.), Dembélé; Bonucci
ASSIST: –
AMMONITI: Pellegrini
ESPULSI: –

Fonte foto: twitter.com/vivo_azzurro

? Pillola di Fanta

Netta la differenza che si è vista oggi tra la nazionale italiana e quella francese. I blues sono infatti apparsi molto più talentuosi e più prestanti dal punto di vista fisico. Molti i giovani di talento nella nazionale transalpina, che si candida ad una delle favorite per Russia 2018. GAP

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Nazionali