Seguici su

Calciomercato

Inter, Joao Mario: "Valgo ancora 45 milioni. In nerazzurro? Non torno"

Joao Mario Inter

L’ex centrocampista dell’Inter al veleno contro la sua ex squadra: “Il campionato italiano non fa per me”

Arrivato 2 anni fa dallo Sporting Lisbona, Joao Mario non ha mai convinto appieno i tifosi dell’Inter. Dopo un anno e mezzo, infatti, il trequartista è stato ceduto in prestito al West Ham: le sue prestazioni in Inghilterra, però, gli sono valse il Mondiale. Il portoghese andrà quindi in Russia, ma ha comunque trovato il tempo per rilasciare alcune dichiarazioni sulla sua ex squadra. “L’anno in cui sono arrivato a Milano era impossibile incidere per i nuovi. Come Gabigol, anche io ho avuto grandi problemi di adattamento – esordisce il portoghese ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”, che poi continua – Tra Mancini, De Boer e Pioli ci fu tanta confusione. Non ci sono state date le condizioni per poterci ambientare al meglio in nerazzurro“.
Il trequartista sa quindi perfettamente quale non sarà il suo futuro. “Non tornerei mai all’Inter. Sono contento per i miei ex compagni che hanno meritatamente conquistato la Champions League, ma so già che mi mancherebbe la determinazione e la cattiveria agonistica necessaria per far ricredere tutti. Se il West Ham non decidesse di riscattarmi, non avrebbe alcun senso per me iniziare il ritiro con Spalletti. Sono comunque convinto che quei 45 milioni spesi dai nerazzurri per acquistarmi, io li valga ancora – avverte Joao Mario, che infine conclude – Non voglio tornare in Italia, in quel campionato si gioca un tipo di calcio non adatto a me. Risponderei negativamente anche ad un’eventuale chiamata di Juventus o Milan. Per le mie caratteristiche, il mio sogno è quello di rimanere in Premier League: mi piacerebbe comunque anche giocare in Liga“.


? Pillola di Fanta

Joao Mario ha lasciato tutt’altro che un buon ricordo all’Inter. Troppo rinunciatario e senza carattere per giocare in uno stadio come San Siro. Incredibilmente però, a differenza proprio di Cancelo, lui ha conquistato la convocazione per il Mondiale in Russia con il suo Portogallo. In una stagione e mezza con la maglia nerazzurra, il classe 1993 ha totalizzato – fra Serie A e Coppa Italia – 47 presenze, 3 gol e 12 assist. GRAZIE E ARRIVEDERCI
 
 
 

twitter.com/Inter

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato