Seguici su

Nazionali

Italia, Tavecchio svela: "Volevo riportare Balotelli in Nazionale"

Carlo-Tavecchio

L’ex presidente della Figc Carlo Tavecchio torna a parlare di Nazionale e svela un incredibile retroscena su Balotelli

Il rapporto tra Balotelli e la Nazionale italiana è sempre stato caratterizzato da alti e bassi, ma anche di numerose e infinite polemiche. Adesso Super Mario – con l’approdo in panchina di Roberto Mancini e la conseguente convocazione – è ritornato ad essere protagonista in azzurro. Ma l’ex presidente della Figc Carlo Tavecchio ha svelato un retroscena datato due anni fa.

Tavecchio e il ritorno di Balotelli

“Balotelli in Nazionale non è una novità, perché due anni fa avevo pensato a farlo tornare. Sono sempre stato un suo grande estimatore. Era lo spogliatoio a non volerlo? Proprio così. Ma l’ha detto lei, non io, queste le parole di Tavecchio ai microfoni di ‘Radio Crc’. Insomma, l’ex numero uno del calcio italiano ammette che il ritorno di Balotelli era un ipotesi presa in considerazione già in passato, ma a bloccarla sul nascere erano stati propri i senatori del gruppo azzurro.

Tavecchio tra Mancini e Ventura

Tavecchio si è soffermato anche su Roberto Mancini, svelando che anche lui è stato nei suoi piani: “Ci fosse stato lui non so se l’Italia ora sarebbe ai Mondiali. A quell’epoca però non era a disposizione, altrimenti avrei provato a intavolare un discorso. Scegliemmo Ventura. Onestamente, il panorama non offriva molto di più. C’erano liberi lui, De Biasi e Montella. Eravamo partiti bene, con sette vittorie e due pareggi. Poi sono arrivati risultati negativi, legati anche alla sfortuna di aver incontrato la Spagna dopo il ko in amichevole con il Belgio. Ventura aveva il compito di portare l’Italia al Mondiale. La formazione non l’ho fatta io. Ognuno deve assumersi le sue responsabilità”.
Dieci motivi per seguire i Mondiali, anche se l’Italia non c’è

? Pillola di Fanta

Non male i numeri di Mario Balotelli con la maglia della nazionale: 14 reti e 5 assist in 35 presenze. L’attuale attaccante del Nizza – con cui in questa stagione ha realizzato 26 reti – è ora ritornato a vestire la maglia azzurra e deve dimostrare di saper sfruttare questa grande occasione. Migliorando le sue statistiche. RITROVATO


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Nazionali