Seguici su

Serie A

Juventus, arriva il comunicato della Figc dopo il coro dell'under 15 contro Napoli

Logo-FIGC-ITALIA

La Figc ha condannato l’episodio e in accordo con la Juventus ha definito quale sarà la sanzione per i giovani dell’under 15

Ieri sera aveva destato molto scalpore il coro cantato da alcuni ragazzi dell’under 15 della Juventus. I giovani bianconeri avevano appena sconfitto i pari età del Napoli e si sono lasciati andare ad un canto denigratorio: “Sarò con te e tu non devi mollare, abbiamo un sogno nel cuore: Napoli usa il sapone”. Un episodio condannato da più parti e dalla stessa Juventus, che poco dopo le 22 ha pubblicato un tweet per commentare l’accaduto.

Il comunicato della Figc

Oggi è invece arrivato il comunicato della Figc che si è incontrata con il club di Agnelli per definire le possibili sanzioni ai ragazzi responsabili. Il club bianconero ha proposto il ritiro della squadra del campionato, ma ciò avrebbe significato mettere in discussione la regolarità del torneo. La decisione finale è quindi stata quella di un percorso formativo rivolto ai giovani calciatori della Juventus: il tema sarà il rispetto per gli avversari e il corretto utilizzo degli strumenti digitali. Questo un estratto del comunicato:
” Nella mattinata odierna i vertici del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e della Juventus Football Club, su iniziativa del Commissario Straordinario della Federcalcio Roberto Fabbricini, si sono messi in contatto per condividere l’analisi su quanto accaduto negli spogliatoi dello stadio di San Mauro Pascoli (FC), dopo la semifinale di ieri sera tra i bianconeri e il Napoli. Tale analisi ha riguardato anche i rilevanti riflessi mediatici che il video ha causato, amplificando un coro, che, comunque, deve essere stigmatizzato e rappresenta un fatto grave, anche perché compiuto a livello di settore giovanile. Durante questi doverosi contatti informali la Juventus ha manifestato la più ampia disponibilità nel censurare l’evento, valutando anche la possibilità di ritirare la  compagine Under 15, resasi responsabile di questa vicenda, cosa che però inevitabilmente comprometterebbe il regolare svolgimento del campionato. Al fine di  tutelare i principi di lealtà e correttezza sportiva, la FIGC e la Juventus hanno quindi condiviso per i ragazzi della formazione Under 15 bianconera un percorso formativo, che inizierà immediatamente nei giorni successivi alla gara in questione, sulle tematiche del rispetto dell’avversario e del corretto uso degli strumenti digitali”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A