Seguici su

Serie A

Milan, Fassone: "Copiamo la Juventus. Nuovo stadio? Entro il 2022-23"

Fassone-Milan

L’ad rossonero si è soffermato su diversi temi: dal nuovo modello della società italiana alle squadre B, fino allo stadio di proprietà

Con tutti suoi limiti, il Milan ha centrato l’obiettivo: la qualificazione diretta in Europa League. Benché i dubbi sul futuro societario rimangano, i rossoneri stanno già cominciando a costruire la prossima stagione, soprattutto da un punto di vista strutturale-organizzativo. “Milan e Inter sono state per anni l’espressione di due famiglie molto legate alle rispettive società. Stessa cosa la Juventus. Adesso però il modello ‘familistico’ nelle società italiane non esiste più: le milanesi e la Roma, ad esempio, hanno scelto proprietà internazionali – esordisce Marco Fassone, che poi ammette – Siamo ancora indietro rispetto alla Juventus: dobbiamo copiare la loro organizzazione ed il loro sistema di fare le cose. 7 scudetti di fila sono grande motivo di orgoglio per loro, ma non aiutano il calcio italiano“.
L’amministratore delegato rossonero si sofferma poi sulla maggior novità del prossimo anno. “Siamo assolutamente favorevoli alle squadre B. Le seconde squadre daranno la possibilità a tutti di valutare i giovani, soprattutto gli under 21. Tuttavia, non so ancora se saremo in grado di presentarne già una – spiega Fassone, che infine conclude con la delicata questione stadio – Milano sta vivendo un momento storico molto positivo: adesso c’è bisogno di avere due stadi. Ovviamente ci sono sia vantaggi che svantaggi: tra quest’ultimi, ad esempio, l’essere l’unica squadra a fare le coppe europee che deve dividere la propria casa. In ogni caso, San Siro è sempre San Siro: chi lo lascia deve pensarci bene. Siamo comunque ottimisti: se riusciremo a rispettare tutte le scadenze, potremmo avere uno stadio nuovo tutto per noi entro il 2022-23“.

Consulta anche:

MILAN, È SERIE A PER LA SQUADRA FEMMINILE: ACQUISTATO IL TITOLO DAL BRESCIA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A