Seguici su

Nazionali

Mondiali 2018, Uruguay-Russia 3-0: la Celeste vince il girone

uruguay russia, esultanza, mondiali 2018, suarez

Grande vittoria della Celeste, che guidata da Suarez vince il girone: affronterà probabilmente una tra Spagna e Portogallo. Seconda la Russia

Sfida tra le due squadre già qualificate con un turno d’anticipo agli ottavi di finale di Russia 2018: da una parte l’Uruguay – in netta ripresa – dall’altra i padroni di casa. Il messaggio di Cercesov però è chiaro: l’importante è passare al turno successivo. Quindi, tanto turnover e fuori anche la stella Golovin – diffidato e non al meglio. D’altronde, ai russi basta anche un pareggio in virtù della differenza reti. Questo girone è abbinato con il B, dove probabilmente prima e seconda saranno Portogallo e Spagna. Già stasera sapremo i primi due accoppiamenti.
Parte fortissimo l’Uruguay, che passa in vantaggio al 10′ minuto con il suo bomber: calcio di punizione perfetto di Suarez, che tiene la palla bassa e la mette all’angolino. Risponde subito la Russia con Cheryshev al 12′: ottima sponda di testa di Dzyuba per il compagno, che calcia col destro a botta sicura ma centra Muslera. I sudamericani raddoppiano addirittura già al 23′, ma stavolta protagonista è la fortuna. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Laxalt calcia da fuori col mancino ma trova sulla sua traiettoria Cheryshev, che devia e beffa clamorosamente Akinfeev. L’episodio è dubbio, ma la Fifa assegna l’autogol al giocatore russo. Per un nulla la squadra di Tabarez non riesce a calare il tris, stavolta con Bentancur: davanti al portiere russo, il centrocampista della Juventus spreca infatti un ottimo contropiede (28′). La mazzata definitiva per la Russia arriva al 36′, quando Laxalt salta ancora Smolnikov: il terzino destro di Cercesov lo stende e si guadagna il secondo giallo. Espulso. Russi sotto di due gol e adesso anche di un uomo. Pessimo primo tempo dei padroni di casa, che sono scesi in campo pensando già agli ottavi di finale.
La seconda frazione di gioco riprende con un ritmo decisamente più blando. Uruguay in controllo assoluto della situazione, Russia che ha proprio accusato il colpo. Col passare dei minuti, le due squadre rallentano ancora: entrambe d’altronde giocheranno almeno un’altra gara, e non vogliono rischiare squalifiche né infortuni. La Russia vuole comunque segnare almeno un gol, ma l’Uruguay si difende bene: con un uomo in più, la formazione di Tabarez cerca di risparmiare le energie. Buona occasione per Dzyuba, che però calcia completamente a lato col sinistro non approfittando della leggerezza di Muslera (73′). La Celeste vuole in tutti i modi far segnare Cavani, che deve ancora sbloccarsi: l’attaccante del Psg non è però fortunato, né tranquillo dal punto di vista mentale. Al 90′, però, ci riesce: colpo di testa di Godin, e tap-in vincente sotto porta dell’attaccante. Senza ulteriori emozioni, finisce qui il big match del girone A. Grande vittoria dell’Uruguay, che vince il girone e si qualifica come prima: affronterà la seconda del gruppo B, probabilmente una tra Spagna e Portogallo. L’altra sarà l’avversaria della Russia, che chiude comunque seconda.

FANTAMONDIALE – Uruguay-Russia 3-0, tabellino e pagelle

Uruguay (3-5-2): Muslera 6; Godin 6,5, Coates 6, Caceres 6; Nandez 6 (72′ C. Rodriguez 6), Bentancur 6 (62′ De Arrascaeta 5,5), Torreira 6, Vecino 5,5, Laxalt 6,5; Suarez 7, Cavani 7 (93′ Gomez s.v.). All. Tabarez
Russia (4-2-3-1): Akinfeev 5; Smolnikov 4, Kutepov 5, Ignashevich 5, Kudryashov 5; Gazinsky 5 (46′ Kuziaev 6), Zobnin 5,5; Samedov 5,5, Al. Miranchuk 5 (60′ Smolov 5,5), Cheryshev 5 (37′ Mario Fernandes 6); Dzyuba 6. All. Cercesov
MARCATORI: Suarez al 10′, Cheryshev al 23′ (aut.), Cavani al 90′
ASSIST: –
AMMONITI: Bentancur (U); Gazinsky (R)
ESPULSI: Smolnikov (R)
Mondiali di Russia 2018 – Calendario e risultati


? Pillola di Fanta

Brutta sconfitta per la Russia, che regala il primo posto del girone all’Uruguay. Sotto 2 a 0, la partita è letteralmente finita dopo la sciocchezza di Smolnikov: il terzino destro russo, già ammonito, commette l’ennesimo fallo su Laxalt e viene giustamente espulso. Il ragazzo salterà dunque la prossima partita della Russia, vale a dire gli ottavi di finale del Mondiale. La gara sarà contro la vincente del girone B, cioè probabilmente una tra Portogallo e Spagna. Comunque sia, difficile pensare che i russi possano arrivare ai quarti. Facile invece prevedere come la rassegna iridata di Smolnikov sia finita qui. Non ha dunque senso che i suoi fantallenatori lo trattengano. CESSIONE
 
 

Fonte foto: fifa.com

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Nazionali