Seguici su

Serie A

Parma, denuncia per illecito sportivo. Serie A a rischio

La Procura ha aperto un’indagine su Calaiò e Ceravolo per illecito sportivo sulla partita Spezia-Parma Per il club c’è la responsabilità oggettiva

Brutte notizie in casa Parma. La favola del club emiliano, in grado di centrare il triplo salto dalla D alla A, potrebbe non avere un lieto fine. I crociati sono stati infatti deferiti per responsabilità oggettiva insieme ai due tesserati Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo, accusati di tentato illecito nella gara Spezia-Parma. Questa mattina la Procura Federale ha consegnato l’avviso di conclusione delle indagini agli interessati: entro una decina di giorni, il club emiliano e i suoi due tesserati andranno a processo presso il Tribunale Federale.
Serie B, sogno Parma: i ducali centrano la Serie A e trovano un record storico

L’inchiesta parte da Whatsapp

L’inchiesta riguarda l’ultima partita del campionato di Serie B, Spezia-Parma, finita 2-0 per gli emiliani. Grazie a quella vittoria e al contemporaneo pareggio del Frosinone col Foggia, i ducali poterono festeggiare la promozione in Serie A. L’inchiesta è partita in seguito alla denuncia alla società e e alla Procura Federale di due tesserati della Spezia, Filippo de Col e Alberto Masi, di aver ricevuto tre messaggi via Whatsapp da Calaiò, che ne ha inviati due, e Ceravolo. Nei messaggi i giocatori del Parma chiedevano ai colleghi spezzini di non affondare il colpo. Uno dei messaggi, infatti, recitava: “Non ci spaccare le gambe…”.
Serie B, indagine della FIGC su Spezia-Parma. A rischio la Serie A

Cosa rischia il Parma

La Procura Federale ha accusato i due giocatori di tentato illecito sportivo e, quindi, il Parma è accusato di responsabilità oggettiva. La Procura ha fatto riferimento allarticolo 7 del codice di giustizia sportiva, che afferma che non c’è differenza tra un tentato illecito o un illecito effettivamente compiuto. Se l’accusa dovesse essere confermata il Parma rischierebbe una penalizzazione in termini di punti, che, quindi cambierebbe la classifica dell’ultima Serie B, mettendo in discussione la promozione in Serie A.
Serie A, arriva la risposta del Parma alle accuse verso Ceravolo e Calaiò
 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A