Altre Competizioni

Real Madrid-Liverpool, parla Sergio Ramos: "Il fallo era di Salah, non mio". Il difensore ironizza poi su Karius

Real Madrid-Liverpool, parla Sergio Ramos: "Il fallo era di Salah, non mio". Il difensore ironizza poi su Karius

Il difensore spagnolo torna su Real Madrid-Liverpool: parole sul contrasto con Salah, ma anche sulle ultima novità che arrivano dal fronte Karius

Sembrava che le polemiche post Real Madrid-Liverpool, finale dell'ultima edizione di Champions League, fossero oramai finite. Invece le ultime notizie dagli Stati Uniti, dove alcuni medici hanno rilevato a Karius una commozione cerebrale, hanno riacceso i riflettori sul match di Kiev. Torna dunque al centro della tempesta, inevitabilmente, Sergio Ramos. L'accusa maggiore rivolta allo spagnolo, fino a ieri, era quella di aver intenzionalmente causato un infortunio alla spalla a Salah. Ora, invece, le critiche sono ancora più pesanti: sarebbe infatti stata una gomitata del centrale a causare la commozione cerebrale al portiere del Liverpool, con tutte le conseguenze del caso.
Il difensore del Real Madrid però non ci sta e commenta così tutte le critiche a lui rivolte in questi giorni: “Nella situazione con Salah è stato lui il primo ad afferrarmi il braccio, quindi il fallo è stato suo. Tra l'altro sarebbe anche potuto restare in campo con un'infiltrazione, come ho fatto io molte volte. Io colpevole per i problemi di Karius? Ci manca solo che Firmino dica che l'ho raffreddato con il sudore. È evidente che se qualcosa la fa Sergio Ramos, che gioca in un Real Madrid così vincente, viene vista in maniera diversa”.

? Pillola di Fanta

Difficile dire se la gomitata di Ramos a Karius abbia effettivamente indirizzato il risultato verso Liverpool. Ciò che è però certa è la volontarietà del gesto dello spagnolo, la cui intenzionalità è evidenziata chiaramente dalle immagini. Un gesto antisportivo grave, reso gravissimo dalle parole rilasciate oggi dal giocatore. Ancora una volta, dunque, il difensore usa mezzi non così leciti per favorire la sua squadra: difficile dimenticarsi della clamorosa simulazione dopo un contatto con Cuadrado nella finale di Champions League dello scorso anno. IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO


Massimiliano Brignoli

Delle vicinanze di Bergamo, preferisco i monumenti naturali a quelli artificiali, l'Udinese alle altre squadre e i film francesi rispetto ai film di altre nazionalità. E poi l'arancione e i numeri dispari.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

33 27 5 1 61 86
2 AC Milan

AC Milan

33 21 6 6 25 69
3 Juventus

Juventus

33 18 10 5 21 64
4 Bologna

Bologna

33 17 11 5 22 62
5 Roma

Roma

32 16 7 9 19 55
6 Atalanta

Atalanta

32 16 6 10 22 54
7 Lazio

Lazio

33 16 4 13 7 52
8 Napoli

Napoli

33 13 10 10 9 49
9 Fiorentina

Fiorentina

32 13 8 11 9 47
10 Torino

Torino

33 11 13 9 2 46
11 Monza

Monza

33 11 10 12 -8 43
12 Genoa

Genoa

33 9 12 12 -5 39
13 Lecce

Lecce

33 8 11 14 -18 35
14 Cagliari

Cagliari

33 7 11 15 -20 32
15 Verona

Verona

33 7 10 16 -13 31
16 Empoli

Empoli

33 8 7 18 -22 31
17 Udinese

Udinese

32 4 16 12 -18 28
18 Frosinone

Frosinone

33 6 10 17 -23 28
19 Sassuolo

Sassuolo

33 6 8 19 -26 26
20 Salernitana

Salernitana

33 2 9 22 -44 15

Rubriche

Di più in Altre Competizioni