Seguici su

Nazionali

Verso Russia 2018, i recordman di presenze e di gol ai Mondiali: domina la Germania, Maldini e Buffon tengono alto l'onore dell'Italia

La rassegna calcistica per eccellenza ha diversi elementi che ne hanno fatto la storia: tutti i detentori dei record di gol e presenze ai Mondiali

Mancano solo due giorni all’inizio del Mondiale di Russia 2018. Una competizione giunta alla sua ventunesima edizione, alla quale tutti quelli che giocano a calcio sognano di partecipare almeno una volta nella propria vita. C’è chi poi non solo realizza questo sogno, ma ha addirittura il privilegio di ritornare a giocarsi la coppa più ambita anche in altre circostanze, giocando tante partite e magari contribuendo con qualche gol. E nella storia sono stati diversi i giocatori che vantano record di presenze e reti realizzate nelle varie edizioni dei Mondiali disputate finora. A una netta prevalenza di calciatori tedeschi si aggiunge anche la presenza di due giocatori che hanno vestito la maglia dell’Italia, onorandola e diventandone simboli: gli ex capitani di Milan e JuventusPaolo Maldini e Gigi Buffon.

I recordman di presenze ai Mondiali

Il portiere ormai ex bianconero, che detiene già il record di presenze assoluto in maglia azzurra, con 176 gettoni, condivide con altri due giocatori il primato di edizioni alle quali hanno prese parte, ben 5, tra il 1998 e il 2014. Primato assoluto non raggiunto di un soffio, a Russia 2018, a causa della cocente eliminazione contro la Svezia. A fargli compagnia il messicano Antonio Carbajal, tra il 1950 e il 1966, e l’ex centrocampista dell’Inter Lothar Matthaus, tra il 1982 e il 1998. Questi due però, a differenza di Buffon, vantano almeno una presenza in tutte le edizioni in cui sono stati convocati, mentre l’ex numero uno della Juventus nel 1998 fu convocato ma non scese mai in campo. Il primato di partite disputate vede un podio composto da due tedeschi e un italiano: al primo posto proprio Matthaus con 25 partite giocate, al secondo Miroslav Klose con 24, e al terzo Paolo Maldini con 23. A livello di minuti giocati, invece, la bandiera dell’Italia è tenuta alta in maniera incontrastata proprio dall’ex numero 3 rossonero, con ben 2.218 minuti. Un vero peccato che non sia stato presente al trionfo del 2006, avendo deciso di ritirarsi proprio all’indomani di Corea e Giappone del 2002.

I recordman di gol ai Mondiali

Anche in zona bonus/gol i primati sono diversi e di marca prettamente tedesca, ma non solo. Il record di gol assoluto lo detiene ancora in maniera incontrastata Klose, con 16 gol totali nelle varie edizioni disputate, e nel 2006 si laureò addirittura capocannoniere della competizione con 5 segnature, bissando lo score del 2002. L’indimenticato fenomeno brasiliano, Ronaldo, vanta invece il record di almeno un gol segnato in ben 11 partite dei Mondiali, e proprio nel 2002 contribuì con i suoi 8 gol al trionfo finale. A un francese, Just Fontaine, invece, il record di gol segnati in una sola edizione, 13, nel 1958. Inoltre, insieme al brasiliano Jairzinho nel 1970, Fontaine condivide il primato di aver segnato in tutte le partite di un Mondiale. Ultimo record in ottica gol, ma non per importanza, va al russo Salenko, che a Usa 1994 realizzò ben 5 gol nella stessa partita nel 6-1 finale rifilato al Camerun. Sono tante, quindi, le storie belle e appassionanti di uomini che hanno fatto la storia del calcio e di questa competizione, e in molti sono già pronti a riscriverle a partire da dopodomani, a Russia 2018.
Consulta le fantaschede delle 32 squadre partecipanti a Russia 2018

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Nazionali