Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Napoli, Cavani apre a un ritorno in maglia azzurra: offerta importante di De Laurentiis

cavani-uruguay

Dopo le parole di smentita del presidente azzurro nella giornata di ieri è partita l’offensiva per il matador, che apre a un possibile ritorno

C’è una canzone di Antonello Venditti che fa: “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. Con questa frase si potrebbe sintetizzare il rapporto tra il Napoli ed Edinson Cavani: a cinque anni dall’addio del matador agli azzurri con destinazione PSG, la fiamma sembra essersi riaccesa. Nella giornata di ieri Aurelio De Laurentiis aveva ammesso la possibilità di un suo ritorno alla sola condizione di una cospicua riduzione di ingaggio, e da Cavani sembra essere arrivato più di un segnale di apertura.

Cavani al Napoli: c’è l’offerta di De Laurentiis. Ma occhio agli sceicchi

Nonostante il numero uno azzurro abbia posto questa condizione, dopo i segnali d’apertura da parte dell’uruguaiano De Laurentiis sembra che abbia deciso di fare un’offerta economica piuttosto importante al suo ex bomber. Pronto per lui, infatti, un contratto di quattro anni da 7 milioni netti a stagione. Un accordo davvero insolito rispetto alla politica societaria partenopea sempre attenta alla parificazione e all’equilibrio degli ingaggi. Ma allo stesso tempo fa capire come ci sia la ferma intenzione di regalare ai tifosi un colpaccio di calciomercato che consenta di perseguire con decisione l’obiettivo Scudetto. Dovesse concretizzarsi, ci sarebbe poi da convincere gli sceicchi proprietari del club parigino, che di certo non hanno bisogno di far cassa. Ma ormai, si sa, ciò che prevale è sempre la volontà del giocatore, e rispetto a cinque anni fa i 64 milioni del cartellino sono sicuramente scesi, non tanto per il rendimento sempre eccellente, ma per l’età che avanza inesorabilmente. La missione azzurra si sta concretizzando ed è sempre più possibile.

? Pillola di Fanta ⚽

Nella sua avventura parigina Edinson Cavani ha confermato le sue innate doti da bomber, realizzando 170 gol in 246 presenze, 35 addirittura nella stagione di Ligue 1 2016/2017. Nell’ultima parte della stagione è mancato proprio questa componente al Napoli, visto il grosso debito di ossigeno di alcuni trascinatori come Insigne, Callejon e soprattutto Mertens e con Milik che, nonostante alcune reti importanti, non ha mai convinto appieno a causa del poco spazio e degli infortuni. Il sacrificio economico non sarebbe da poco, ma garantirebbe di puntare con decisione a lottare, di nuovo, contro i campioni d’Italia per il sogno che tutto il popolo partenopeo ha “nel cuore”. FIGLIOL PRODIGO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Calciomercato