Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Roma, Monchi: “Alisson? Nessuna offerta. Per il rinnovo di Florenzi manca qualcosa”

Monchi-Roma

Dalla presentazione di Mirante e Santon come nuovi calciatori della Roma, ha parlato anche il direttore sportivo dei giallorossi Monchi

Giornata di presentazioni in casa Roma, con due degli ultimi acquisti – Antonio Mirante e Davide Santon – che si sono presentati in conferenza stampa ai nuovi tifosi. Conferenza stampa della quale ha approfittato anche il direttore sportivo Monchi per fare il punto sulle trattative dei giallorossi e parlare del rinnovo di Florenzi.

Si parte, ovviamente, dai due calciatori protagonisti della presentazione: “Mirante porterà tanto, ha fatto un percorso ottimo nel calcio italiano, ci serve un portiere che trasmetta fiducia con la sua qualità. Siamo felici e anche convinti di avere fatto una bella scelta. Santon? Io ho sempre un pensiero nella mia forma di lavorare. Un giocatore non dimentica di giocare a calcio, alle volte è la persona che non trova il posto per fare uscire ciò che ha dentro. Alle volte è giusto cambiare per ritrovarsi. Santon, con più di 100 presenze in A e 80 in Premier, che ha fatto anche il Triplete, troverà la strada giusta“.

Prosegue la trattativa per il rinnovo di Florenzi: “È vero che i contatti con il suo procuratore sono più frequenti. Anche io sono più fiducioso rispetto all’ultima volta. Manca ancora qualcosa e fino alla fine non si può dire che un rinnovo sia chiuso“.

Per Alisson ancora nessuna offerta, quindi niente ricerca di sostituti: “Ho letto l’intervista a Sabatini, forse lui scherzava. Il calcio lo conosciamo, i movimenti degli altri club, ma alle volte l’informazione che va in giro non è quella che esiste. Non c’è nessun cambio su Alisson, tutte le squadre che stanno uscendo dalla stampa stanno cercando un portiere. Lui è forte, ma non posso dire di più. Rispetto molto Walter, anche per la sua romanità. La volontà dipende dalla Roma, che valuta sempre qualsiasi offerta arrivi. Decide prima di tutto per il bene del club, io non voglio parlare di sostituti perché penso ancora che il brasiliano rimanga qui. Se arrivasse il momento, allora ci penseremo“.

Sulle trattative in entrata invece: “Abbiamo nove-dieci interni di centrocampo, penso sia felice anche Di Francesco. Dobbiamo solo capire chi è più forte, più pronto. Noi guardiamo a quello che abbiamo. Berardi? Noi abbiamo giocato Under, Kluivert, Defrel, Perotti, El Shaarawy, Antonucci. C’è qualcosa nella sua posizione, per questo credo che dobbiamo valutare quello che abbiamo e parlare di meno di quel che potrebbe arrivare. Se rimango così sono contento, molto, ma come ho detto altre volte sempre guardando al mercato, dalle opportunità che potrebbero uscire. Non possiamo dimenticare di avere dei calciatori forti, fortissimi“.

In chiusura, due parole anche sul mercato in uscita: “Gerson? La fiducia della società è al 100%, ma abbiamo pensato che per la sua crescita serva la possibilità di giocare tante partite di fila. Qui è difficile. Stiamo lavorando con lui per trovare la strada più giusta“.

? Pillola di Fanta

Dopo sei stagioni il rapporto tra Alessandro Florenzi e la Roma è arrivato ad un punto critico, nel quale c’è anche la possibilità che il calciatore saluti i giallorossi. In caso di addio sarebbe una grave perdita per la Roma, in quanto Florenzi è un vero e proprio jolly, in grado di ricoprire qualsiasi ruolo nella fascia destra, da quelli difensivi a quelli più offensivi. JOLLY

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato