Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, tutte le trattative e ufficialità di oggi 18 luglio

Miralem-Pjanic-JUVENTUS

Tutte le trattative di oggi 18 luglio: manca solo l’ufficialità per Alisson al Liverpool, Pjanic potrebbe salutare la Juventus

È stata una giornata chiave per il calciomercato quella di oggi. Poche ufficialità ma tante trattative importanti entrate nel vivo, tra cui quella che sembrava davvero ad un passo dalla definizione tra la Roma ed il Liverpool per il passaggio in Inghilterra di Alisson. Molto attiva anche la Juventus, mentre il Milan deve resistere all’assalto dei top club europei per i suoi gioielli.

Alisson-Liverpool, manca solo l’ufficialità

Sembrava dovesse arrivare in serata, invece si farà attendere ancora qualche ora. Nessun ostacolo sembra comunque dividere Alisson ed il Liverpool. Il portiere brasiliano è indirizzato verso l’Inghilterra, con i reds che pagheranno alla società capitolina 65 milioni di euro più dieci di bonus. La trattativa è stata confermata dallo stesso giocatore, che ha così dichiarato: “Un saluto ai tifosi della Roma. Mi dispiace ma non posso parlare di più, dirò tutto dopo“. Una buona parte dell’incasso potrebbe essere speso dalla società di Pallotta per regalare a Di Francesco un giovane dall’enorme talento: Federico Chiesa, valutato dalla Fiorentina 60 milioni di euro. Attenzione però che in serata è circolata la voce di un pressing importante per Suso, talentuosa ala del Milan.

Juventus, saluta Pjanic?

Di solito un “Ciao, buona serata” indirizzato da un giocatore verso un giornalista è visto come un segnale positivo e di buona educazione. Questa volta, però, quelle tre semplici parole potrebbero significare molto di più. Il virgolettato riporta la risposta di Pjanic a chi gli ha chiesto se resterà a Torino. Il bosniaco getta così ombre sul suo futuro: Barcellona e Manchester City sono in forte pressing per lui. Un’altra brutta notizia perviene da Godin: il centrale, vicino ai bianconeri fino a ieri, probabilmente rinnoverà il suo contratto con l’Atletico Madrid. I tifosi piemontesi si potranno consolare con Darmian, ad un passo dal trasferimento alla Juventus – come ammesso dal suo agente – mentre è tornato di moda il nome di Golovin. Intanto la società di Agnelli registra anche il dietrofront di Alex Sandro, ora convinto di rimanere a Torino.

Milan, continua la resistenza

In attesa della sentenza del Tas – che potrebbe revocare la decisione dell’Uefa di escludere il Milan dalla prossima Europa League – il club di proprietà di Elliott cerca di trattenere in rosa i propri gioielli. Il nome che si sussegue con più insistenza è quello di Leonardo Bonucci, con il centrale italiano che avrebbe addirittura già accettato la corte del Paris Saint Germain. Il Chelsea invece, dopo la partenza molto probabile di Courtois direzione Real Madrid, punta con forza verso il portiere Donnarumma. Infine è da registrare anche l’interesse della Roma per lo spagnolo Suso. In entrata i meneghini sognano il grande colpo in attacco: dopo la cessione praticamente fatta di Kalinic, Elliott pensa a uno tra Morata e Higuain. 

Fiorentina e Torino protagoniste

Giornata movimentata in casa Fiorentina e Torino. I viola si preparano al possibile assalto della Roma per Chiesa e intanto preparano il colpo sulla trequarti: possibile lo scambio con la Sampdoria tra Saponara e Caprari, in alternativa è sempre forte l’idea Rodrigo De Paul. Intanto da registrare le parole di Della Valle, che annuncia nuovi acquisti e promette di non cedere i migliori giocatori della rosa. Frasi anche da parte del presidente del Torino Cairo che spegne gli entusiasmi dei tifosi, citando i 49 milioni già spesi in fase di mercato. I granata hanno ceduto all’Aek Atene Boyé, mentre il Siviglia pensa a N’Koulou.

Le altre trattative di giornata

Giornata di ufficialità in casa Udinese: Perica va al Frosinone, mentre dal Granada arriva Machis. Ufficiale anche il passaggio di Rigoni dal Genoa al Parma. Il Bayer Leverkusen avrebbe aperto ad una possibile cessione in prestito del terzino Henrichs all’Inter. Sta per arrivare ad Auronzo di Cadore Wesley, il nuovo attaccante della Lazio. Il Sassuolo punta Brignola, che in Emilia ritroverebbe il tecnico De Zerbi già suo allenatore al Benevento. Gli emiliani hanno anche praticamente chiuso anche per Boga, giovane classe 1997 in arrivo dal Chelsea. L’Atalanta dopo Zapata potrebbe investire su un altro attaccante: alla dirigenza bergamasca piace il macedone del Palermo Nestorovski. Il Bologna potrebbe perdere in questa sessione di mercato Pulgar, ambito dal Borussia Dortmund.

CALCIOMERCATO, IL TABELLONE ESTIVO DELLE SQUADRE DI SERIE A

La bomba di giornata: Ancelotti chiama Di Maria

Quando quasi nessun tifoso del Napoli ci credeva più, si riapre la pista che potrebbe portare Di Maria al Napoli. Il tecnico degli azzurri Carlo Ancelotti avrebbe telefonato al giocatore – con cui ha già lavorato a Madrid – per convincerlo ad accettare la corte dei campani. Certo è che l’argentino dovrebbe ridursi l’ingaggio, attualmente pari a 10 milioni di euro annui. Non è invece troppo difficile immaginare un accordo tra la società di De Laurentiis e il club parigino, che considera l’ala poco più che un esubero.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato