Seguici su

Champions League

Champions League, tutto sull’edizione 2018/19: date, sorteggi e squadre

Questo il programma della nuova edizione della Coppa dei Campioni: la finale è fissata per l’1 giugno 2019 al Wanda Metropolitano di Madrid

Non sono trascorsi nemmeno due mesi, e già ci manca. Il 26 maggio 2018, allo Stadio Olimpico di Kiev, il Real Madrid ha vinto la sua 13^ Champions League ai danni del Liverpool. Adesso però, terminato il Mondiale, l’argomento principale sulla bocca di tutti per la prossima stagione torna ad essere la Coppa dei Campioni. Tutte le squadre sognano di vincerla almeno una volta nella loro storia, perché le notti europee – con quella musichetta – hanno qualcosa di speciale. E se l’attesa per il ritorno delle 4 italiane nell’edizione 2018/19 non è sufficiente, c’è anche da ricordarsi che il 3 volte campione in carica, adesso, gioca in Serie A.

Date e sorteggi

L’edizione 2018/19 della Champions League è iniziata ufficialmente il 26 giugno scorso con le semifinali del nuovo turno preliminare. A seguire, ad agosto, ci saranno 3 turni di qualificazione e gli spareggi, il cui sorteggio avverrà il 6 agosto a Nyon. Da qui usciranno le 6 squadre mancanti a completare il tabellone delle 32 formazioni partecipati. Il 30 agosto a Montecarlo avrà luogo il sorteggio della fase a gironi. Come al solito, le 32 squadre verranno suddivise in 8 gruppi con 4 formazioni ciascuno: nessun club della stessa nazione potrà esser sorteggiato nello stesso raggruppamento, così come per gli eventuali ottavi di finale. La fase a gironi inizierà martedì 18 settembre, e si giocherà ogni 2 o 3 settimane fino a mercoledì 12 dicembre. Lunedì 17 dicembre si terrà il sorteggio degli ottavi di finale. Dopo una pausa di due mesi, si riprenderà con la fase ad eliminazione diretta: gli ottavi partiranno martedì 12 febbraio 2019. Per venerdì 15 marzo 2019 sono programmati i sorteggi dei quarti e delle semifinali. L’edizione 2018/19 si concluderà con la finale di sabato 1 giugno 2019 alle 21 al fantastico Wanda Metropolitano, il nuovo stadio dell’Atletico Madrid. Una novità interessante riguarda l’orario: le partite non si giocheranno più tutte in contemporanea alle 20.45 ma in due fasce orario diverse, alle 18.55 e alle 21.

Squadre già qualificate

Attualmente, sono 26 le squadre già sicure di partecipare alla prossima Champions League. I 4 principali campionati europei – Spagna, Germania, Inghilterra e Italia – avranno 4 rappresentanti. A queste si aggiungono 3 per la Francia e 2 per la Russia. Inoltre, al momento è presente una formazione anche per Portogallo, Ucraina, Belgio, Turchia e Repubblica Ceca.

  • Spagna: Barcellona, Atlético Madrid, Real Madrid, Valencia
  • Germania: Bayern Monaco, Schalke 04, Hoffenheim, Borussia Dortmund
  • Inghilterra: Manchester City, Manchester United, Tottenham, Liverpool
  • Italia: Juventus, Napoli, Roma, Inter
  • Francia: Paris Saint-Germain, Monaco, Lione
  • Russia: Lokomotiv Mosca, CSKA Mosca
  • Portogallo: Porto
  • Ucraina: Shakhtar Donetsk
  • Belgio: Club Brugge
  • Turchia: Galatasaray
  • Repubblica Ceca: Viktoria Plzeň

Fasce dei gironi

La prima fascia è composta dalla vincitrice della Champions League 2017/18, dalla vincitrice dell’Europa League 2017/18 e dalle 6 squadre vincitrici dei primi 6 campionati del Ranking Uefa – Germania, Spagna, Italia, Francia, Inghilterra e Russia. Le altre fasce vengono stabilite in base al Ranking. Le suddivisioni, ovviamente, non sono ancora complete. In base alle squadre che si qualificheranno attraverso i preliminari, Roma e Liverpool potranno essere in seconda o in terza fascia. Per lo stesso motivo, invece, Valencia, Club Brugge, GalatasarayViktoria Plzeň saranno in terza o quarta fascia.

  • Fascia 1: Real Madrid (campione in carica), Atlético Madrid (vincitrice UEFA Europa League), Bayern Monaco, Barcellona, Juventus, Paris Saint-Germain, Manchester City, Lokomotiv Mosca
  • Fascia 2: Borussia Dortmund, Porto, Manchester United, Shakhtar Donetsk, Napoli, Tottenham (+2)
  • Fascia 3: Schalke, Lione, Monaco, CSKA Mosca (+4)
  • Fascia 4: Inter, Hoffenheim (+6)

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Champions League