Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Atalanta, ecco Arkadiusz Reca: terzino con il vizio del gol

fantascheda-fantacalcio-arkadiusz-reca-atalanta

Cessione più remunerativa nella storia del Wisla Plock, il terzino polacco dovrà tappare la falla creatasi con la partenza di Leonardo Spinazzola. Tutto su Arkadiusz Reca per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Nelle ultime stagione la “Ekstraklasa”, la massima divisione polacca, è diventata fertile riserva di caccia per le società del nostro paese. Poca spesa e molta resa (i vari Zielinski, Kownacki, Stepinski, Linetty & co. ne sono gli esempi più brillanti) per la gioia dei direttori sportivi nostrani che con pochi, a volte pochissimi, milioni di euro portano in Italia talenti cristallini con voglia di lavorare e desiderio di arrivare in alto. Una società sempre attenta al bilancio e storicamente fucina di giovani talenti quale è l'Atalanta non poteva esimersi da questa caccia, tanto che il direttore sportivo nerazzurro Giovanni Sartori una volta messi gli occhi sul terzino sinistro del Wisla Plock, Arkadiusz Reca, capace di mettere a segno la bellezza di 22 reti in 4 stagioni, non se l'è lasciato scappare. Divenuto la cessione più remunerativa nella storia del Wisla Plock grazie ai 4 milioni spesi per fargli indossare la maglia della “Dea” , il giovane terzino polacco dovrà riuscire nel non facile compito di non far rimpiangere quel Leonardo Spinazzola arrivato da sconosciuto a Bergamo e tornato alla Juventus, nonostante il grave infortunio patito, da giocatore della Nazionale. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto, ma proprio tutto, quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

CHI È ARKADIUSZ RECA

Nato a Chojnice, nella Polonia settentrionale, il 17 giugno 1995 cresce calcisticamente nella società della sua città, il Chojniczanka Chojnice, dove esordisce in prima squadra nel 2012 a soli 17 anni. Dopo 2 stagioni giocate in terza divisione con le maglie del Koral Debnica e del Flota Swinoujscie, nel 2015 viene notato dal Wisla Plock con il quale al secondo tentativo conquista  la promozione nella massima divisione polacca e, appena diciottenne, diventa titolare inamovibile spiccando per la grande fisicità (187 cm di altezza) e per la propensione al gol. In 4 stagioni al Wisla metterà a referto ben 22 reti. Inevitabilmente l'attenzione dei club di mezza Europa su di lui si accende ed è l'Atalanta a bruciare la concorrenza facendogli firmare un contratto quadriennale.

A livello di Nazionale, conta una presenza nella selezione Under 20 polacca e 3 apparizioni nella Nazionale Under 21.

FANTACALCIO: RUOLO, CARATTERISTICHE E RENDIMENTO 6,5

Terzino sinistro, perfetto per una difesa a 4,  può adattarsi anche a giocare da esterno in un centrocampo composto da 5 uomini -tipico di Gasp – grazie al grande spirito di sacrificio con il quale compie sia la fase offensiva sia la fase difensiva. Il suo piede mancino, molto sensibile e preciso, è in grado di scagliare violenti siluri verso la porta avversaria come scodellare deliziosi palloni  per i compagni appostati a centro area. Grazie al gran fisico non disdegna le puntate offensive sulle palle inattive e spesso trova il tempo giusto per incornare di testa il pallone in rete. Ecco spiegati i molti gol fatti in carriera nonostante il ruolo e la giovane età.

FANTACALCIO: INDICE DI TITOLARITÀ 6,5

Il 3-5-2 che solitamente adopera mister Gasperini lo avvantaggia. Il sapiente lavoro con i giovani che il tecnico di Grugliasco ha sempre saputo far fruttare in carriera potrà trasformare Arkadiusz in un ottimo esterno “a tutta fascia” grazie al gran fisico e all'inesauribile corsa. Smaltito il periodo iniziale di ambientamento all'italico pallone e di approccio alla lingua di Dante avrà minutaggio. L'Atalanta non ha mai avuto paura nello schierare i giovani e non ne avrà con lui.

FANTACALCIO: INCLINAZIONE AI BONUS 7

Nelle 4 stagioni passate al Wisla Plock, 2 in seconda divisione e 2 nella massima serie, ha messo a segno 22 reti condite da 11 assist; con il picco di 12 gol e 4 passaggi vincenti nella stagione 2015/16, quella della promozione in “Ekstraklasa”. Numeri notevoli per un terzino che ha appena compiuto 23 anni. L'ottimo piede mancino, inoltre, potrà risultare molto utile sui calci piazzati quanto la sua fisicità quando si proietterà nelle aree avversarie.

FANTACALCIO: FREQUENZA MALUS 7

Nella ultime 2 stagioni, quelle giocate nel massimo campionato polacco, ha collezionato soltanto 6 ammonizioni (3 a stagione) in 65 presenze. Nessun cartellino rosso, finora, subito in carriera.

FANTACALCIO: FREQUENZA AGLI INFORTUNI 8

Il ragazzone di 187 cm di altezza per 76 kg di peso forma non ha ancora subito un infortunio degno di tal nome in carriera. Augurandogli che tale statistica non debba mai essere cambiata, la giovane età unità alla debordante struttura fisica lo rendono un giocatore solidissimo.

FANTACALCIO: PRENDERE RECA? 6,9

Adattamento al nuovo paese e a un modulo di gioco con il quale non ha mai avuto a che fare permettendo, potrà diventare una delle sorprese più liete ed inaspettate della prossima stagione; puntando ad essere l'ennesimo polacco che ha fatto breccia nel cuore dei tifosi italiani e nel conto corrente delle società di appartenenza.

LA FANTASCHEDA DI ARKADIUSZ RECA

Caratteristiche: 6,5
Titolarità: 6,5
Bonus: 7
Malus: 7
Infortuni: 8
Fantavalore: 7

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni

Consulta tutte le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantaschede