Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Milan, ecco Halilovic: l’ex bambino prodigio pronto a stupire

Fantascheda-ALEN-HALILOVIC-MILAN

Il 22enne trequartista ex Barcellona arriva al Milan per dimostrare il suo talento cristallino. Tutto su Halilovic per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Tra intrighi e misteri societari, il mercato estivo del Milan prende vita e dopo i già da tempo noti acquisti di Reina e Strinic un altro colpo a parametro zero è arrivato alla corte di mister Gattuso: Alen Halilovic. Firmato un triennale che legherà il record man di precocità nel campionato croato ai rossoneri, la redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto, ma proprio tutto, quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

CHI È ALEN HALILOVIC

Nato nella bellissima Dubrovnik – in Croazia – il 18 giugno 1996, Halilovic compie tutta la trafila delle giovanili nella Dinamo Zagabria nella quale debutta in prima squadra il 27 settembre 2012 nel “derby eterno” contro l’Hajduk Spalato. A 16 anni e 101 giorni diventa il più giovane debuttante del campionato croato. Undici giorni dopo, nel match contro lo Slaven Belupo, segna il suo primo gol da professionista divenendo anche il più giovane marcatore nella storia del campionato croato, battendo il record che apparteneva ad una vecchia conoscenza del campionato italiano e allora suo compagno di squadra: Kovacic.

Mancino brevilineo, e alto 169 cm, attira le attenzioni di tutti i maggiori club europei, in particolare quelle del Barcellona e nell’estate del 2014 i catalani lo acquistano per 2,2 milioni di euro e lo “parcheggiano” nella squadra B dove giocherà l’intera stagione. Nonostante l’ottima stagione non esordirà mai in Liga con la maglia blaugrana e nella stagione 2015/16 viene mandato in prestito allo Sporting Gijòn che, con le sue prestazioni, aiuterà in maniera significativa al raggiungimento della salvezza. Nei successivi trasferimenti all’Amburgo – a titolo definitivo per 5 milioni di euro – e al Las Palmas – in prestito per 18 mesi proprio dai tedeschi – Alen non riuscirà a continuare il suo percorso di crescita tradendo, almeno in parte, le grandi aspettative che si erano creato su di lui. Il Milan, ora, proverà a consacrare definitivamente il giovane croato che ha già collezionato 9 presenze con la sua nazionale esordendo a soli 17 anni in un’amichevole contro il Portogallo, sostituendo il suo nuovo compagno di squadra Strinic.

FANTACALCIO: RUOLO, CARATTERISTICHE E RENDIMENTO 6

Trequartista puro, mancino naturale,si trova perfettamente a suo agio in posizione centrale dietro le punte. Giocatore adatto sia ad un 4-2-3-1 di impronta “spagnola”, sia al 4-3-3 che Gattuso ha quasi sempre proposto nella scorsa stagione. Grazie alla sensibilità del suo piede è inoltre in grado di adattarsi sulle fasce a seconda delle esigenze: sulla sinistra per guadagnare il fondo e mettere palloni interessanti in mezzo, sulla destra per rientrare e provare la conclusione a rete. Come indicato da Gattuso nella conferenza stampa di inizio stagione, il giovane croato potrebbe essere utilizzato come mezzala. Sarà molto raro vederlo svettare di testa o vincere contrasti con giocatore più dotati fisicamente di lui.

FANTACALCIO: INDICE DI TITOLARITA’ 5

Parte dietro nelle gerarchie di Gattuso, sarà una vera e propria scommessa per i rossoneri come annunciato dallo stesso Mirabelli. La sua tecnica e la sua capacità di saltare l’uomo possono farlo diventare molto prezioso anche a partita in corso. Potrebbe soffrire un fisiologico periodo di adattamento iniziale. Se la “scommessa” dovesse rilevarsi vincente, il croato potrebbe conquistare il posto da titolare nel lungo periodo.

FANTACALCIO: INCLINAZIONE AI BONUS 5,5

Giocatore più propenso all’assist che al gol (20 assist e 14 gol in carriera su 174 presenze), con il suo mancino può pennellare interessanti parabole anche sui calci piazzati. Deve migliorare sull’aspetto realizzativo, potrebbe rivelarsi molto prezioso in ottica bonus al fantacalcio.

FANTACALCIO: FREQUENZA MALUS 7

Solo 3 gialli a suo carico nelle ultime due stagioni e un rosso in carriera, la scorsa stagione con la maglia del Las Palmas. Da segnalare anche un rigore sbagliato con la nazionale croata.

FANTACALCIO: FREQUENZA AGLI INFORTUNI 6,5

Nel settembre 2017 il primo vero infortunio della sua carriera: un problema all’articolazione della caviglia che lo ha tenuto ai box per oltre 3 mesi. Assenza risultata fatale per le velleità di salvezza, non raggiunta a fine campionato, del Las Palmas. Una volta rientrato – tra prestazioni altalenanti – Alen è sempre parso integro fisicamente.

FANTACALCIO: PRENDERE HALILOVIC? 6

Al netto di quanto già detto sulla sua titolarità nel Milan e sull’ambientamento al calcio italiano i piedi ed il talento ci sono, eccome. Sarà fondamentale scoprire se verrà annoverato tra i centrocampisti o tra gli attaccanti. Inutile dire che qualora dovesse rientrare nella prima categoria il suo valore fantacalcistico crescerebbe esponenzialmente.

LA FANTASCHEDA DI ALEN HALILOVIC

Caratteristiche: 6
Titolarità: 5
Bonus: 5,5
Malus: 7
Infortuni: 6,5
Fantavalore: 6

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.

Consulta tutte le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Fantaschede