Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Roma, ecco Justin Kluivert: nel nome del padre, e anche meglio

FANTASCHEDA-JUSTIN-KLUIVERT-ROMA

Il figlio d’arte, è uno dei colpi più interessanti di questa sessione di calciomercato. Tutto su Justin Kluivert per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Di uguale a suo padre, Justin Kluivert ha solamente la straordinaria somiglianza nei caratteri fisionomici del viso. Patrick, fisico da corazziere, è stato uno dei centravanti più forti nella storia del calcio olandese con i suoi oltre 200 gol in carriera e secondo miglior marcatore di tutti i tempi della nazionale arancione con 40 reti messe a segno. Justin invece è alto quasi 20 cm meno di papà e di ruolo fa l’esterno offensivo. Niente incornate da calcio d’angolo o corpo a corpo con i difensori avversari, ma con il suo mancino disegna parabole impossibili per i portieri avversari e grazie alla grande tecnica in velocità è in grado di lasciare sul posto l’avversario di turno con irrisoria facilità. Ecco dunque l’ennesima scommessa potenzialmente di Monchi che lo ha portato alla Roma per 19 milioni di euro circa, compresi bonus. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto, ma proprio tutto, quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

CHI È JUSTIN KLUIVERT

Figlio d’arte, nasce il 5 maggio 1999 a Zaandam – in Olanda – ed entra nel settore giovanile dell’Ajax a soli 8 anni. Sin da tenera età si distingue per il suo piede mancino, nelle giovanili viene soprannominato il “Messi d’Olanda” e inizia a farsi notare dagli osservatori di tutta Europa. Esordisce in prima squadra il 15 gennaio 2017. Poco più di due mesi dopo, il 19 marzo, segna il suo primo gol da professionista nel pareggio per 1-1 in casa dell’Excelsior Rotterdam, esattamente 10 anni e 1 giorno dopo l’ultimo gol della carriera di suo padre. Il 26 novembre 2017 segna la prima tripletta della sua carriera. In due stagioni in prima squadra all’Ajax ha collezionato 56 presenze mettendo a segno 13 gol. Dopo aver giocato in tutte le nazionali giovanili olandesi il commissario tecnico Koeman lo fa esordire in nazionale il 26 marzo 2018 nell’amichevole contro il Portogallo vinta dagli arancioni per 3-0.

A Roma giocherà con la maglia numero 34 in onore del suo ex compagno all’Ajax Abdelhak Nouri vittima di un gravissimo incidente in un’amichevole della scorsa estate contro il Werder Brema durante la quale ha subito danni cerebrali irreversibili che lo hanno costretto, a soli 20 anni, ad appendere gli scarpini al chiodo.

FANTACALCIO: RUOLO, CARATTERISTICHE E RENDIMENTO 7

Justin Kluivert è un esterno offensivo tutto mancino, perfetto per il 4-3-3 tanto quanto per il 4-2-3-1. Non ha una fascia preferita considerate le notevoli dote tecniche. Molto abile nei contrasti grazie al suo baricentro basso che gli permette di avere la meglio anche contro avversari molto più dotati fisicamente di lui, altrettanto bravo negli scambi brevi e nel dialogo nello stretto. Ma non chiedetegli di andare a saltare sui calci piazzati, finora sono infatti solo due i gol segnati di testa. Se saprà adattarsi velocemente al calcio italiano potrà diventare un giocatore ideale per mister Di Francesco

FANTACALCIO: INDICE DI TITOLARITÀ 6

Considerati i vari Under, El Shaarawy e Perotti, la concorrenza nel suo ruolo è tanta. Ma l’evoluzione del calciomercato e la sua capacità di ambientamento potrebbero cambiare le carte in tavola. Ci vorrà sicuramente un periodo di ambientamento ma Di Francesco ha dimostrato più volte nella passata di stagione di non guardare in faccia nessuno e di buttare nella mischia anche giovani con poca o nessuna esperienza in Serie A, se lo meritano. Ricordate Under?

FANTACALCIO: INCLINAZIONE AI BONUS 7,5

Segna e fa segnare. In Olanda ha deliziato con la maglia dei lancieri mettendo a referto 13 gol e 10 assist in sole 56 presenze. A cui si aggiungono i 7 gol segnati nelle giovanili nazionali. Numeri da capogiro per un ragazzo classe ’99.

FANTACALCIO: FREQUENZA MALUS 6

Ancora nessuna espulsione in carriera, e solo 5 gialli raccolti nelle due stagioni giocate in Eredivisie. Giocatore molto corretto che non ha paura di mettere il piede quando serve. Da segnalare un rigore sbagliato ai tempi delle giovanili dell’Ajax.

FANTACALCIO: FREQUENZA AGLI INFORTUNI 7

Tolta una noia muscolare che ha inficiato l’inizio della scorsa stagione facendogli saltare un paio di partite, il giocatore è totalmente integro. Normale considerata la giovane età. Se ben allenato, potrà crescere esponenzialmente non solo tatticamente e tecnicamente ma anche fisicamente.

FANTACALCIO: PRENDERE KLUIVERT? 6,7

Se saprà adattarsi velocemente al calcio italiano, in particolare alla fase difensiva, potrà dire la sua sin da subito grazie anche ai numerosi impegni che la Roma avrà su tre fronti (Serie A, Champions League e Coppa Italia); così da vendicare la pessima annata vissuta da suo padre, nella stagione 1996/97, con la maglia del Milan. Da tenere d’occhio e acquistare come primo o secondo rincalzo.

LA FANTASCHEDA DI JUSTIN KLUIVERT

Caratteristiche: 7
Titolarità: 6
Bonus: 7,5
Malus: 6
Infortuni: 7
Fantavalore: 6,7

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni

Consulta tutte le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Fantaschede