Seguici su

Calcio estero

Germania, Hoeness su addio Ozil: “Finalmente, sono anni che gioca di m…”

Ozil-Arsenal

Le parole di Ozil, che ha salutato la Nazionale per il razzismo da cui si sentiva circondato, non hanno scalfito neanche un po’ il presidente del Bayern

Il messaggio social con cui Mesut Ozil, trequartista dell’Arsenal, aveva annunciato l’addio alla Nazionale tedesca per via degli insulti e dell’atmosfera razzista che lo circondavano ha fatto breccia nel cuore di appassionati di calcio e non solo, scioccati da un’ideologia tanto retrograda da apparire completamente fuori contesto in un mondo in cui ormai anche il concetto di nazionalità sta divenendo un qualcosa di estremamente fluido.

Al nativo di Gelsenkirchen non è stato perdonato l’incontro con il premier turco Erdogan (arricchito da foto ricordo) avvenuto a Londra lo scorso 15 maggio e da quel momento per lui il clima si è fatto più astioso. Così, come già dichiarato prima da Romelu Lukaku, la sua figura di calciatore è stata sempre più spesso divisa in due: un emblema orgoglio nazionale quando si vinceva, un immigrato quando si perdeva.

Non fa parte della schiera pro-Ozil Uli Hoeness, presidente del Bayern Monaco che per il calciatore ha invece avuto parole molto dure: “Sono felice che quest’incubo sia finalmente finito: Ozil sta giocando di m… da ormai qualche anno“, ha detto l’ex attaccante a Sport Bild. “Le sue ultime buone prestazioni risalgono al Mondiale del 2014 e ancora si nasconde dietro quell’immagine di lui, che ormai non esiste più. Ogni volta che noi del Bayern abbiamo giocato contro l’Arsenal, abbiamo giocato su di lui perché sapevamo fosse il loro punto debole. Tutti i suoi seguaci sono convinti che sia un grande giocatore solo perché ogni tanto fa qualche passaggio lungo. Da un punto di vista sportivo bisogna essere chiari e onesti per crescere e Ozil non poteva avere più un posto nella nostra Nazionale“.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero