Serie A

Juventus, il centrocampo di Allegri: quando l’abbondanza è un “problema”

Juventus, il centrocampo di Allegri: quando l’abbondanza è un “problema”

Tanti i grandi nomi tra cui il tecnico potrà scegliere per il suo centrocampo: da Pjanic a Matuidi, da Khedira a Emre Can, senza dimenticare Marchisio

È arrivato Cristiano Ronaldo, ok. La Juventus adesso ha il miglior attaccante al mondo nel suo roster, ed ovviamente l'asta al fantacalcio sarà una vera e propria guerra. Il portoghese sarà sicuramente il giocatore più ambito ed il più pagato: il 5 volte Pallone d'Oro garantisce infatti assist e valanghe di gol. Almeno 20, che già sembrano pochi rispetto ai suoi standard. Ma meglio essere cauti. Se però l'ex Real Madrid è una garanzia sicura, lo stesso non si può dire di tanti altri giocatori che militano nella Vecchia Signora. Allegri infatti è stato molto chiaro: per arrivare in fondo in tutte e tre le competizioni – tradotto, “per vincere la Champions League” – serve il doppio giocatore in ogni ruolo. Storicamente la Juventus ha sempre avuto la panchina più lunga delle sue avversarie italiane – palese l'anno scorso la differenza con il Napoli – e può dunque permettersi di schierare le “seconde linee” senza perdere troppa qualità nel proprio gioco. Tuttavia, questa situazione è a dir poco controproducente per i fantallenatori: già non aiutati dalla “giornata spezzatino” proposta per il prossimo campionato di Serie A, dovranno anche fare i conti con le scelte imprevedibili di Max Allegri.

Tanti i giocatori della Juventus che rappresentano un'incognita per la stagione che verrà, soprattutto a centrocampo. Il reparto più importante della squadra è infatti un grande punto interrogativo in sede di fantacalcio. : la qualità e duttilità dei suoi ragazzi gli permettono di cambiare – anche a partita in corso – in base all'avversario che ha di fronte. Al momento, infatti, certo al 100% del posto lì in mezzo sembra essere solo Miralem Pjanic. Il centrocampista bosniaco è il fulcro del progetto tecnico dell'ex allenatore del Milan, che lo ha letteralmente inventato regista “alla Pirlo“. Davanti alla difesa, la sua qualità e la sua visione di gioco permettono alla Vecchia Signora di uscire palla al piede anche quando pressata. Il ragazzo ha davvero qualcosa in più rispetto alla media, e a Roma non lo avevano capito: non a caso, Pjanic è seguito dalle maggiori squadre di Spagna e Inghilterra, ma la Juventus non ha nessuna intenzione di privarsene.

Per quanto riguardo il resto, è un vero e proprio rebus. Ipotizzando che Allegri continui con il 4-3-3, le mezzali titolari saranno due tra Matuidi, Khedira e il nuovo arrivato Emre Can. Il francese ha corsa e inserimento, e questo il tecnico toscano lo gradisce molto. Inoltre, la sua duttilità sulla sinistra permette alla squadra di muoversi con grande efficacia. I due tedeschi, invece, sono due giocatori abbastanza simili. Il più esperto Khedira è molto bravo dal punto di vista tattico: il suo posizionamento in fase difensiva è importante, inoltre sa anche buttarsi nello spazio coi tempi giusti. Il più giovane Emre Can, invece, ha fisico, qualità e dinamismo: il ragazzo può crescere ancora molto, ma sembra destinato a ricoprire già un ruolo importante in questa Juventus. A loro c'è da aggiungere sicuramente il “Principino” Claudio Marchisio, apparso molto in forma in queste prime uscite stagionali. Il numero 8 è ovviamente indietro nelle gerarchie, ma è un centrocampista completo: la sua professionalità lo renderà utile ogni volta che Max lo chiamerà in causa. Poi Sturaro, ormai ai margini della rosa. Il numero 27 potrebbe partire: rischia infatti di vedere molto poco il campo. Sicuramente più spazio di questi ultimi due, invece, lo avrà Rodrigo Bentancur: il classe 1997 ha giocato un bel Mondiale con il suo Uruguay, ed avrà di certo minuti importanti come vice-Pjanic. I talenti in mezzo al campo dunque sono tanti, e lo spazio è poco. Per non parlare poi di quando Allegri deciderà di riproporre la mediana a 2. Ecco quindi che indovinare la formazione bianconera diventa una vera e propria scommessa: c'è grande abbondanza. Sarà contento Allegri, ma non i fantallenatori.


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A