Seguici su

Serie A

Milan, l’assemblea è terminata: ecco il nuovo cda. Via Fassone e i cinesi

Marco-Fassone

Grandi novità societarie in casa Milan: via Fassone e i cinesi. Ecco tutto il nuovo consiglio di amministrazione dei rossoneri

Giornata di importanza cruciale in casa Milan. Infatti – nella sede della società  rossonera – sita in via Aldo Rossi, stamattina alle ore 9 ha avuto il via l’assemblea dei soci.  Approvata all’unanimità la delibera di Elliott sui nomi del nuovo cda e sul ruolo di Paolo Scaroni. Quest’ultimo sarà il 27esimo presidente della storia della società meneghina, oltre che amministratore delegato a interim. Rimossi Marco Fassone e i quattro consiglieri cinesi. I nuovi membri del cda invece – secondo quanto rivelato da ‘Sportmediaset’ – saranno Franck Tuil, Giorgio Furlani, Stefano Cocirio, Gianluca D’Avanzo, Salvatore Cerchione e Alfredo Craca,

Milan, l’inizio di una nuova era

Archiviata la sentenza del Tas di Losanna, in casa Milan dunque è stata sancito l’inizio di una nuova era. “Ho solo poche parole per ringraziarvi per essere qui. Per me è un grande onore. Se è stato un grande onore per Roberto Cappeli, per me che sono milanista è un grandissimo onore e possiamo considerare conclusa questa assemblea“, queste le prime parole di Scaroni da neo presidente del Milan. Prima di lui è però intervenuto Roberto Cappelli, che ha svolto il ruolo di presidente dell’assemblea e che ha chiarito le intenzioni del fondo Elliott: “Bisogna dire che gli aventi sono precipitati in maniera tumultuosa negli ultimi giorni. Credo che oggi vada dato tempo al consiglio di riunirsi e di tracciare le strategie. Elliott ha emanato dei comunicati e dove ha annunciato i suoi intenti, che abbiamo usato davanti al Tas. La volontà è sicuramente quella di investire nel club con risorse fresche. Il principale obiettivo è quello di onorare tutti gli impegni e di tenere conto delle norme Uefa“. Insomma, i presupposti per l’inizio di una nuova era sono stati costruiti. Ora le prime risposte si avranno sul mercato.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A