Seguici su

Calciomercato

Milan, Gattuso non convince Elliott: primi contatti con Conte per la panchina rossonera

Antonio-Conte-Roma-Chelsea

Il fondo di investimento americano spinge per un profilo più internazionale per la panchina rossonera: si aprono clamorosi spiragli per un rientro di Conte

In questi giorni è apparso evidente come il nuovo Milan di Scaroni ed Elliott sia nel bel mezzo di una completa rivoluzione. Quasi tutti i cambiamenti portati dalla dirigenza di Yonghong Li sono stati cancellati, a partire dall’organigramma societario: prima è stato esonerato Fassone, poi è stato il turno di Mirabelli e nei prossimi giorni si attende l’arrivo di Leonardo come nuovo direttore dell’area tecnica.

La panchina rossonera tra Gattuso e Conte

Si sono levati sempre più dubbi sul futuro di Gattuso: l’attuale tecnico rossonero era infatti molto legato agli uomini di Li e con la loro rimozione non ha più le spalle coperte come in precedenza. Inoltre, il rilancio voluto da Elliott per il Milan prevede un uomo di maggior esperienza per ripartire. Per questo, Antonio Conte sarebbe il profilo più adeguato. Secondo Alfredo Pedullà, ci sarebbero già stati i primi contatti tra la società e l’allenatore, che gradirebbe un rientro in Italia.

I rischi

Il nodo più difficile da districare rimane la contesa legale in corso con il Chelsea, che difficilmente troverà una conclusione entro un mese. Il rischio è dunque quello di dare vita ad un contesto problematico, con Gattuso costretto ad allenare da separato in casa, in attesa che Conte subentri. Inoltre, rinunciare volutamente all’unica figura che ha saputo cementare intorno a sé l’ambiente rossonero in questi mesi potrebbe essere un azzardo esagerato.


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato