Seguici su

Nazionali

Mondiali 2018, Russia-Croazia 5-6 dtr: follia Smolov, Rakitic porta gli slavi in semifinale

russia croazia modric mondiali russia 2018

Dopo una partita molto combattuta Russia e Croazia arrivano ai calci di rigore: errori clamorosi di Smolov e Fernandes, in semifinale ci va la squadra di Dalic. Il tabellino e le pagelle per il fantamondiale

La Croazia è la quarta ed ultima qualificata alle semifinali di Russia 2018. La partita contro la nazionale padrone di casa è stata giocata sul filo dell’equilibrio ed è stata decisa solo ai calci di rigore. Ha prevalso la maggiore qualità della nazionale di Dalic, che ora sfiderà l’Inghilterra.

Il match inizia a ritmi molto bassi. La Croazia prova a fare la partita, la Russia è attenta a difendersi e prova a ripartire. Le due squadre ci provano, ma per sbloccare il match c’è bisogno di una giocata personale. E questa arriva da Cheryshev al minuto 30: l’esterno trova palla sulla trequarti e esplode il sinistro a giro, il pallone calciato in maniera forte e precisa si insacca proprio sotto l’incrocio dei pali. Il gol ha l’effetto di svegliare la partita e i talenti croati, che pochi minuti dopo riescono a giungere al pareggio. Disattenzione della difesa russa, Mandzukic entra in area di rigore e serve un preciso cross a Kramaric: il colpo di testa del trequartista si insacca all’angolino. Sono le uniche due emozioni del primo tempo che si chiude con un giusto 1-1.

Nel secondo tempo la partita si fa più vivace. Al 52′ rovesciata di Kramaric, precisa ma troppo morbida per battere Akinfeev che blocca senza problemi. Al 60′ clamorosa occasione per la nazionale di Dalic: incomprensione tra il portiere russo e i due difensori centrali, il pallone arriva a Perisic che può concludere a pochi metri dalla porta. Il tiro del numero 4 si stampa però sul palo. Al 72′ ci prova di testa il neo entrato Erokhin, ma il pallone va alto. La Croazia ci prova di più, ma il pallone fatica ad arrivare dalle parti di Akinfeev. La partita scivola così verso i tempi supplementari, sanciti dopo cinque minuti di recupero dall’arbitro Ricci.

La partita svolta verso il minuto 100. Prima la Russia non sfrutta un ottimo contropiede dopo un grave errore di Lovren, poi – da calcio d’angolo – la Croazia passa: cross di Modric, Vida riesce ad insaccare con un tiro lento e preciso alla sinistra di Akinfeev. Al 112′ da azione di calcio d’angolo la palla arriva a Kuziaev, il centrocampista spara un tiro forte ma centrale: blocca Subasic. Tre minuti dopo fallo di mani di Pivaric che regala una punizione dal limite alla Russia. Calcia Dzagoev, Mandzukic si perde Mario Fernandes che mette a segno di testa il pareggio. Al 118′ Zobnin – grande partita per lui – ci prova da 20 metri: tiro forte e angolato, ma Subasic è attento e blocca. Si va ai calci di rigore, dove sbagliano Kovacic ma soprattutto – in maniera piuttosto clamorosa – Smolov e Fernandes. In semifinale, dunque, ci va la Croazia.

FANTAMONDIALE – Russia-Croazia 5-6 dtr, tabellino e pagelle

Russia (4-2-3-1): Akinfeev 6; Mario Fernandes 6,5, Kutepov 5,5, Ignashevich 6, Kudryashov 5,5; Zobnin 7, Kuziaev 6; Samedov 5,5 (55′ Erokhin 6), Golovin 5,5 (104′ Dzagoev 6,5), Cheryshev 7 (67′ Smolov 5); Dzyuba 6,5 (79′ Gazinsky 5,5). All. Cherchesov

Croazia (4-2-3-1): Subasic 6,5; Vrsaljko 6 (97′ Corluka 6), Lovren 6,5, Vida 6,5, Strinic 5,5 (74′ Pivaric 4,5); Rakitic 6,5, Modric 6,5; Rebic 6,5, Kramaric 6,5 (89′ Kovacic 5,5), Perisic 5,5 (63′ Brozovic 6); Mandzukic 6. All. Dalic

MARCATORI: Cheryshev al 31′, Kramaric al 40′, Vida al 101′, Mario Fernandes al 115′

SERIE RIGORI: Smolov (parato), Brozovic (gol), Dzagoev (gol), Kovacic (parato), Mario Fernandes (fuori), Modric (gol), Ignashevich (gol), Vida (gol), Kuziaev (gol), Rakitic (gol)

ASSIST: Dzagoev (R); Mandzukic, Modric (C)

AMMONITI: Gazinsky (R); Lovren, Strinic, Pivaric, Vida (C)

ESPULSI: –

Mondiali di Russia 2018 – Calendario e risultati

Tutti i voti dei quarti di finale di Russia 2018 per il fantamondiale

? Pillola di Fanta

Quello di oggi è il quarto gol al Mondiale 2018 per Cheryshev. Solamente Salenko nel 1994 ha segnato più reti, sei, ad un edizione della Coppa del Mondo con la maglia della Russia. MOMENTI DI GLORIA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Nazionali