Seguici su

Calciomercato

Torino, Cairo: “Sono molto soddisfatto dei nuovi arrivi. Niang non ha chiesto la cessione”

cairo-torino-belotti

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha fatto il punto sulle trattative dei granata

Dalla presentazione dei nuovi palinsesti di La7 della prossima stagione, è intervenuto il presidente del Torino Urbano Cairo che, al termine dell’evento, si è fermato a parlare con i giornalisti presenti. Mercato in entrata e in uscita, questi i temi principali trattati dal patron del Torino, le sue dichiarazioni sono state riportate dalla stessa società granata tramite un comunicato apparso sul sito ufficiale del club.

Cairo si è detto soddisfatto del mercato in entrata: “Sono molto soddisfatto dei nuovi arrivi: Izzo è un giocatore veramente forte, con le caratteristiche da Toro. Di Bremer e Meité mi dicono un gran bene. Stiamo facendo una campagna acquisti con innesti importanti in quella parte della squadra dove c’era bisogno, in particolare in difesa, reparto che abbiamo potenziato molto: rimangono Nkoulou e Moretti, sono arrivati Izzo e Bremer, abbiamo anche Lyanco e Bonifazi: abbiamo, quindi, sei giocatori e qualche giovane. Anche a centrocampo abbiamo preso Meité di cui mi dicono cose eccellenti. È poi tornato Lukic dal Levante, un giovane serbo sul quale abbiamo davvero molta fiducia. Abbiamo poi in rosa Baselli, Rincon e anche Ljajic, un attaccante che può giocare a centrocampo: una squadra davvero molto ricca. Per affinare e completare una rosa che oggi è già rafforzata rispetto allo scorso anno, a questo punto, dipenderà anche molto dalle uscite. Per quanto riguarda il discorso degli esterni di centrocampo, vediamo… diciamo che sicuramente lì potremo fare ancora qualcosa“.

Se il mercato in entrata è ancora attivo, quello in uscita è momentaneamente bloccato: “Niang? Non ha chiesto a nessuno di andare via. È in vacanza perché ha fatto i Mondiali. È un giocatore importante che in alcune partite, giocando da punta, ha dimostrato un grande valore, può fare molto bene. Oggi abbiamo davanti giocatori come Belotti, Niang, Iago Falque, Ljajic, Edera, che è un giovane molto bravo a cui abbiamo rinnovato il contratto e sul quale crediamo moltissimo, Berenguer, che abbiamo comprato l’anno scorso, Boyè. Insomma, abbiamo nel reparto offensivo un sacco di giocatori“.

? Pillola di Fanta

Anche se l’ultima stagione non è stata proprio entusiasmante, soprattutto a livello di bonus, Niang dovrebbe rimanere al Torino. Dopo il mondiale disputato con il suo Senegal, l’attaccante è infatti pronto a rientrare in Piemonte per raggiungere i suoi compagni. La scorsa stagione per lui appena quattro gol e tre assist in 31 presenze. BONUS CERCASI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato