Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le principali trattative e ufficialità di oggi 2 agosto

È il giorno delle visite mediche per Higuain, Bonucci e Caldara, ma anche quella della probabile fine del sogno Modric

Il mercato entra nella fase finale e lo fa con il botto: Juventus e Milan hanno ufficializzato lo scambio che ha catalizzato l’attenzione di tutta l’Europa calcistica. Nel frattempo Florentino Perez ha gelato l’Inter per Luka Modric, che deve anche fare i conti con il Barcellona. Ma anche le provinciali non ci scherzano e i nomi in ballo a poco più di due settimane dalla fine adesso sono davvero tanti.

Higuain, che accoglienza al Milan! Mentre Bonucci-Juve, è gelo

Se il buongiorno si vede dal mattino, l’avventura di Gonzalo Higuain al Milan si prepara ad essere scoppiettante. I tifosi sono in visibilio e hanno riservato un’accoglienza al pipita che non si vedeva da anni questa mattina prima delle visite mediche. L’argentino percepirà uno stipendio di 9,5 milioni netti di euro a stagione per i prossimi tre anni. Visite svolte anche dall’altro ex Juventus Mattia Caldara, che si veste da rossonero ed è pronto ad affiancarsi a Romagnoli. Clima totalmente diverso a Torino, dove Bonucci è atterrato a Caselle nell’indifferenza generale. Anzi, addirittura al JMedical si sono sentiti dei fischi e dei cori di sfottò. La riconquista dei tifosi da parte del numero 19 – con ogni probabilità Perin gli lascerà la maglia – è tutta in salita, nonostante per rivestirsi di bianconero si sia decurtato lo stipendio: guadagnerà 5 milioni a stagione, contro i 7,5 che prendeva a Milano. In serata sono arrivate anche le ufficialità, con Higuain e Caldara che sono diventati ufficialmente due nuovi calciatori del Milan e Bonucci che ha invece fatto il suo ritorno a Torino. Il mercato della Juve non finisce qui: Pjaca è sempre più vicino a Firenze mentre Favilli andrà a Genova sponda rossoblu dopo l’ottima tournée americana. Per entrambi si sta discutendo del diritto di recompra.

Inter, il centrocampo è un’incognita: il punto su Vidal, Modric e Vecino

L’Inter è alla ricerca della ciliegina sulla torta di un mercato che è stato comunque di alto livello e che permetterà alla banda di Spalletti di rincorrere lo scudetto. La strada per portare in nerazzurro Arturo Vidal si è fatta incredibilmente in salita: ieri infatti sembrava praticamente chiuso l’affare, ma l’inserimento del Barcellona ha sparigliato le carte. Un amore appena nato sembra invece già essere finito: Luka Modric probabilmente non vestirà la maglia nerazzurra, dato che per Florentino Perez è incedibile e ha dichiarato che partirà soltanto per la cifra della clausola, ossia 750 milioni di euro. In uscita invece si registra anche oggi un avvicinamento tra Vecino e il Chelsea, però l’uruguaiano potrà raggiungere Sarri solo in caso di un arrivo importante in mediana.

Sassuolo, arriva Brignola. Adesso Berardi può andare a Roma?

Era probabilmente il tassello che mancava per sbloccare la trattativa di cui si vocifera da inizio giugno: Brignola è diventato ufficialmente un giocatore del Sassuolo nello scambio che ha portato in prestito a Benevento Bandinelli e Ricci. Questo vuol dire che l’esterno classe 1999 è pronto a sostituire numericamente Domenico Berardi, qualora dovesse partire. Sull’attaccante come si sa c’è l’interesse importante della Roma su ordine del suo ex tecnico Di Francesco, che ha contribuito all’esplosione del ragazzo – che da un po’ sembra essersi perso. I giallorossi però devono prima cedere un’ala e l’indiziato principale sembra essere Diego Perotti: su di lui il Milan. Intanto sempre a Trigoria ufficiale il rinnovo di Alessandro Florenzi, che dopo un lungo tira e molla trova l’accordo fino al 2023.

Nomi… mondiali: parliamo di Ziyech, Rebic e N’Zonzi

Il grande protagonista del mondiale in Russia è sicuramente stato Luka Modric, ma di lui abbiamo già detto come sarà molto difficile da vedere in Italia. Però alcuni reduci dalla spedizione in terra ex sovietica potrebbero affacciarsi alla Serie A: si tratta di Ziyech e N’Zonzi, rispettivamente giocatori della nazionale russa e di quella francese, ed entrambi accostati alla Roma. Il primo è stato offerto dall’Ajax dopo il mondiale, mentre per quanto riguarda il centrocampista della squadra campione del mondo, Monchi deve stare attento all’inserimento dell’Arsenal. Chi invece non vedremo in Italia nonostante l’ottimo mondiale è Rebic, ex Fiorentina e che è stato riscattato dall’Eintracht Francoforte per 2 milioni. Attenzione però: sul croato c’è l’interesse del Siviglia e la viola ha diritto al 50% sulla futura cessione. Sempre in tema mondiali, dopo l’ottima kermesse disputata l’Inghilterra è pronta a rinnovare il contratto a Southgate: quello che doveva essere soltanto un traghettatore si prepara a diventare il ct che accompagnerà i tre leoni nel 2022 in Qatar, da sempre indicata dalla Football Association come obiettivo principale.

IL TABELLONE DI CALCIOMERCATO

Le altre trattative di calciomercato di oggi

Il Cagliari sembra finalmente aver individuato il nome del centrale di difesa per Rolando Maran: si tratta di Walter Kannemann, difensore classe 1991 in forza al Gremio. Per lui pronta un’offerta da 4 milioni di euro. La Fiorentina si tutela e in caso di fallimento del piano Pjaca ha pronto il colpo Mirallas: il belga dell’Everton potrebbe arrivare anche in caso di acquisto del croato bianconero. Il Chievo cerca il suo terzino e se fino a qualche giorno fa sembrava esser tutto fatto per Gaetano Letizia, adesso si registra uno stand by della trattativa. Capitolo bomber: Matri potrebbe andare a Parma, e in tal caso Quagliarella sarebbe sempre più vicino al ritorno all’Udinese – i ducali avevano fatto richiesta per l’attuale attaccante della Sampdoria. Restando in casa friulana, dopo la follia di Danilo si prepara lo scambio con Lorenzo Ariaudo, difensore del Frosinone. Il Napoli è invece pronto al colpo a sorpesa, stando a quanto riferito da sportitalia infatti, i partenopei hanno presentato una prima offerta di 50 milioni al Torino per Andrea Belotti; offerta ritenuta però troppo bassa da Cairo, che per il gallo ne chiede almeno 65. Con il calciatore ci sarebbe invece già l’accordo di massima, sulla base di un quinquennale da 3,5 milioni a stagione.

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO 


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato