Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, tutte le trattative e ufficialità di oggi 8 agosto

Giornata contraddistinta da varie ufficialità in difesa: da Rossettini a Malcuit, passando per Lisandro Lopez. E Modric-Perez slitta

A dieci giorni dall’inizio della Serie A, i club si stanno attrezzando al meglio per affrontare la nuova stagione. Inoltre domani ci sarà la chiusura del mercato per la Premier League – i club inglesi da venerdì potranno soltanto cedere all’estero – e se ne andrà così una fetta importante di acquirenti. Per questo motivo si prospettano 24 ore davvero affannose per i direttori sportivi di tutta Europa, Italia compresa.

LE DATE DELLA CHIUSURA DEL CALCIOMERCATO IN EUROPA

Napoli, finalmente il terzino per Ancelotti: ufficiale Malcuit

Oggi è finalmente arrivata l’ufficialità del passaggio di Kevin Malcuit dal Lille al Napoli. Classe 1991, è il terzino destro tanto richiesto da Carlo Ancelotti che voleva un ricambio di Hysaj, comunque incedibile. Carletto che adesso vorrebbe anche un rinforzo in avanti: a ripresa di Milik in amichevole contro il Borussia Dortmund non può bastare. Per questo motivo ADL sta ancora sondando Andrea Belotti del Torino: Cairo resiste e non sembra intenzionato a venderlo in quest’ultima settimana. Irrealistico Cavani, potrebbe arrivare un nome last minute. In porta invece situazione bloccata per Ochoa: si valuta Ospina al suo posto.

Milan, a centrocampo tra Bakayoko e Milinkovic-Savic

Dopo aver visto sfumare l’obiettivo Kovacic – ufficiale il suo passaggio in prestito al Chelsea in cambio di Courtois che passa al Real Madrid – il Milan sta comunque valutando vari nomi per il centrocampo. Proprio dai blues di Sarri potrebbe arrivare Bakayoko: Leonardo ha incontrato l’entourage del giocatore franco-ivoriano e nei prossimi giorni si aspettano sviluppi. Il sogno però rimane Sergej Milinkovic-Savic: Lotito però oggi ha fatto sapere che 110 milioni di euro per il serbo sono pochi e che per la società biancoceleste vale più di Pogba. Con ogni probabilità dunque il centrocampista ex Genk rimarrà a Roma. In uscita dai rossoneri invece sembra esserci Antonelli: Empoli e Genoa in pole position.

Il giorno del Genoa: ufficiale Lisandro Lopez, domani visite per Favilli

A proposito di Genoa, oggi il grifone è stato re del mercato con due colpi che cambiano gli equilibri della rosa di Ballardini. In difesa è ufficiale l’arrivo di Lisandro Lopez dal Benfica. In forza all’Inter per mezza stagione, ma senza troppa fortuna, il difensore argentino è alla ricerca di maggior fortuna e rimpiazzerà numericamente Rossettini. L’ex Cagliari e Torino infatti è diventato ufficialmente un giocatore del Chievo Verona dopo aver svolto le visite mediche: per lui trasferimento in prestito. Ma non finisce qui perché è tutto fatto per il passaggio di Favilli dalla Juventus al Marassi. Per lui prestito oneroso a 5 milioni di euro più diritto di riscatto ai 7 milioni, ma anche la possibilità di riacquisto per i bianconeri fissata a 21 milioni l’anno prossimo – 24 tra due anni. Fissate per domani le consuete visite mediche e le firme; una volta arrivato il giovane 1997 può uscire Lapadula, conteso da Parma e Udinese.

IL TABELLONE DI CALCIOMERCATO

Le altre trattative di calciomercato

In casa Juventus tiene sempre banco la questione Sturaro: nei giorni scorsi avevamo parlato dell’interesse di Genoa, Fiorentina e Lazio. Dal Portogallo però arriva il forte inserimento dello Sporting Lisbona, intermediario Cristiano Ronaldo. Per quanto riguarda la Roma invece è arrivata l’ufficialità della cessione di Daniele Verde al Valladolid, mentre non è credibile la pista che porta a Pavon del Boca Juniors vista la clausola da 50 milioni di euro. Girandola di centrocampisti: la Sampdoria è piombata su Grassi, grande obiettivo del Parma, e l’accordo sarebbe molto vicino. I ducali si consolerebbero con Obi del Torino, anche perché i granata hanno bisogno di liberare spazio per il grande obiettivo, ossia Roberto Pereyra. Sempre in tema di centrocampisti, chiudiamo con la situazione Modric: il ragazzo si è allenato con il Real Madrid e l’incontro con Perez, fissato per oggi, è slittato. La sua permanenza in Spagna adesso sembra più probabile, ma l’Inter continua a vigilare e sperare.

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato