Seguici su

Pagelle

Chievo Verona-Juventus 2-3, le pagelle: Sorrentino è super, Ronaldo respinto

Mariusz Stepinski-Leonardo Bonucci

Giaccherini e Sorrentino fanno sognare il Chievo, Bernardeschi sveglia i gialloblu al 93′. Buona la prima di Ronaldo. I nostri voti per il fantacalcio

Tanti gol, emozioni e brividi nella prima di Serie A tra la Juventus e il Chievo Verona, terminata 3-2 in favore dei ragazzi di Allegri. Buona prova di Ronaldo, che si ferma solo davanti a un gigante Sorrentino. Ottimo Giaccherini, Dybala in ombra. Ecco le nostre pagelle per il fantacalcio.

Chievo Verona-Juventus 2-3: le pagelle

Chievo Verona

Sorrentino 7,5: para tutto il parabile e affonda solo su un colpo da ko di Ronaldo. Lascia il campo in barella, ma è l’unico motivo per cui CR7 non ha bagnato l’esordio in A. EROE

dal 90+1 Seculin s.v.

Tomovic 5: nel primo tempo soffre Douglas Costa, nel secondo si perde Alex Sandro nell’azione del gol vittoria. COLPEVOLE

Rossettini 5,5: si cala bene nella parte appena arrivato al Chievo, ma quando sale la pressione bianconera nel finale va in confusione. RISERVA

Bani 6,5: totalmente incolpevole sull’autogol, sfodera una prestazione difensivamente quasi perfetta. E davanti c’era CR7. SORPRESA

Cacciatore 6,5: annulla Cuadrado nel primo tempo e salva un gol in spaccata su Ronaldo. Sostanza e cuore, finché può. LEONE

Rigoni 5: non è semplice trovare la posizione giusta per interrompere le linee di passaggio degli avanti Juve, ma lui non lo si nota mai. ASSENTE

Radovanovic 5,5: fa legna finché può ma la proprietà tecnica è quella che è. Prova anche un tiro da fuori, ma conta solo per le statistiche. OPERAIO

Hetemaj 5: non che il Chievo abbia giocato troppo nella metà campo juventina, ma i suoi inserimenti avrebbero potuto far male. Se ci fossero stati. OMBRA

dal 78′ Obi s.v.

Depaoli 5,5: schierato in zona offensiva e pronto a rinculare sulle offensive di Alex Sandro. Prova a combinare con Stepinski, riesce poco. COSI COSI

Giaccherini 7,5: serve l’assist per l’1-1, si procura e realizza il rigore del 2-1. Bollito a chi? LA DURA LEGGE DELL’EX

Stepinski 6,5: ha il grande merito di scappar via a Bonucci e Chiellini per incornare il cross di Giaccherini e impattare nel primo tempo. Da titolare fisso può essere un’ottima scelta. ARIETE

dal 66′ Djordjevic 5: gioca mezzora secondo il referto, ma non se ne accorge nessuno. FANTASMA

All. D’Anna 6: gara preparata bene, affonda quando la Juve alza la pressione. TATTICO

Juventus

Szczesny 6: praticamente spettatore non pagante. Nulla può sui gol, per il resto calcia qualche rinvio. SOLITUDINE

Cancelo 5,5: meriterebbe 7 per quello che fa quando ha possesso, 4 per quello che fa quando ce l’hanno gli avversari. Grave errore su Giaccherini in occasione del rigore. MEDIA MATEMATICA

Bonucci 6: nella prima mezzora sembra tornato il leader che gioca a testa alta e dispensa palloni per i compagni. Poi si perde Stepinski, ma in qualche maniera rimedia propiziando il pari. FIGLIUOL PRODIGO

Chiellini 6: parte della responsabilità del gol è anche sua; per il resto partita senza troppi affanni. RELAX

Alex Sandro 7: così così nel primo tempo, cresce nella ripresa. Non sembra ancora quello della prima stagione, ma l’azione che porta al 3-2 è tanta roba. BACK

Khedira 6,5: maestro degli inserimenti, habitué dei gol all’esordio. Apre il match subito, poi si nota poco. KILLER

dall’84’ Emre Can s.v.

Pjanic 6: una prima mezzora sublime, poi si sente la vittoria in tasca e perde qualche pallone di troppo. SUFFICIENZA

Cuadrado 5: vince il ballottaggio con Bernardeschi, ma sul campo è evanescente. Spreca un contropiede orchestrato da Ronaldo provando il tiro da posizione proibitiva. EGOISTA

dal 56′ Bernardeschi 7,5: attenzione a metterlo troppo dietro nelle gerarchie. Cuadrado vaga senza meta, lui entra e in un amen punta la porta. E nel finale la trova pure. PROVVIDENZA

Dybala 5,5: rischia di pagare la presenza di Ronaldo giocando alle sue spalle. Fatica a trovare la posizione per ricevere e non si accende mai. DISORIENTATO

Douglas Costa 5,5: alcune accelerazioni funamboliche nel primo tempo e un sinistro al volo che fischia a lato. Poi piano piano sparisce e Allegri lo richiama fuori. INTERMITTENTE

dal 64′ Mandzukic 6,5: si è allenato meno degli altri ma ha sempre più fame degli altri. Segna, ma il Var gli toglie il gol per fallo di Ronaldo. IN GABBIA

Cristiano Ronaldo 6: gioca per la squadra e con la squadra. Poi ogni tanto prova la staffilata, che Sorrentino respinge. Al punto che è costretto a metterlo KO. CR6

All. Allegri 7: quante volte abbiamo già visto questo tecnico vincere le partite coi gol della panchina? Tante. LA PESCA MIRACOLOSA

Chievo Verona-Juventus 2-3 : cronaca, tabellino e commento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Pagelle