Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, da Milenkovic a Meité: i goleador inaspettati

Nikola-Milenkovic-Fiorentina

Dopo due giornate di campionato non c’è solo l’exploit della Spal. Berardi e De Paul tornano a segnare, mentre Meité si regala una prima da sogno

La Serie A è appena cominciata e ha già messo in mostra le prime sorprese. Oltre all’exploit della Spal e ai flop dell’Inter e degli attaccanti migliori, ci sono stati giocatori che sono diventati dei bomber, ma che bomber non sono. Basta pensare che al primo posto della classifica dei cannonieri ci sono Zielinski, Berardi, De Paul e Benassi, quattro che, escluso forse l’attaccante del Sassuolo, non hanno il gol nel Dna. Non sono solo loro, però, le sorprese delle prime due giornata.

Non solo Benassi: la Fiorentina si gode Milenkovic

Leggere il nome di Marco Benassi in cima alla classifica dei cannonieri fa un effetto strano. Il centrocampista di Pioli, infatti, ha segnato due gol in una sola partita e non aveva mai realizzato una doppietta in Serie A. Nella Fiorentina, però, la vera sorpresa è un’altra. Si tratta di Milenkovic, difensore serbo classe 1997, al primo gol con la maglia gigliata. Il centrale di Pioli, oltre ad aver giocato una partita sontuosa, ha realizzato un gran gol, controllando una palla alta e poi calciando sotto l’incrocio da circa 25 metri. Certamente un gol che non ci si aspetta da un difensore.

Meité gela San Siro, Zielinski fa esplodere il San Paolo

Fare gol alla prima partita a San Siro non è cosa da tutti giorni, segnare quello del 2-2 quando si era sotto 2-0 è qualcosa di molto vicino a un sogno. Meité, alla seconda partita con i granata, ha già trovato il modo di farsi amare dai suoi tifosi. Lui, che in carriera aveva segnato appena cinque gol in 147 partite, è riuscito a segnare proprio alla prima alla “Scala del calcio”. Non male.

Non è stato solo Meité, però a far male a una milanese. La sera prima, infatti, ci ha pensato Zielinski, non certo un goleador, a mettere fine ai sogni di gloria del Milan, realizzando i due gol che hanno permesso al Napoli di andare sul 2-2. Il polacco, finalmente titolare, ha realizzato la prima doppietta in Serie A, consentendo ai partenopei di ribaltare una partita che sembrava persa.

I grandi ritorni di Mimmo e Rodrigo

Dopo tre stagioni difficili, complicate anche da molti problemi fisici, Berardi sembra tornato a esprimersi ad alti livelli. Due gol nelle prime due partite sono un biglietto da visita molto interessante per un attaccante che, nonostante giochi da cinque anni in Serie A, ha ancora 24 anni. Un inizio così può far ben sperare De Zerbi, i tifosi e i fantallenatori che hanno deciso di dargli un’ulteriore chance. Sperando non sia solo un fuoco di paglia.

A secco dal 16 dicembre 2017, giorno in cui aveva realizzato su rigore il gol dell’1-2 a San Siro contro l’Inter, De Paul, messo al centro del gioco da Velazquez, si è issato in cima alla classifica dei cannonieri con due gol in due partite. Dopo una stagione difficile è giunta l’ora, per lui come per tutta l’Udinese, di riscattarsi e dimostrare di cosa è capace. La partenza, certamente, è incoraggiante.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantacalcio