Seguici su

Serie A

Lazio-Napoli 1-2: Milik e Insigne rispondono a Immobile. Buona la prima per Ancelotti

Milik e Insigne ribaltano l’iniziale vantaggio di Immobile. I biancocelesti partono meglio, ma la squadra di Ancelotti non si scompone e vince

Il Napoli di Ancelotti non sbaglia e alla prima giornata va a vincere in casa di un avversario tosto come la Lazio. Dopo un primo momento di difficoltà è Insigne che prende per mano la squadra, mettendo lo zampino sul primo gol e realizzando la rete della vittoria.

La Lazio parte meglio, dimostrando il vantaggio nell’essere un gruppo che lavora insieme da due anni. Il Napoli fatica all’inizio, subendo l’ottima organizzazione di gioco degli uomini di Inzaghi. Il centrocampo partenopeo fatica in fase di costruzione, mentre la difesa soffre le giocate in profondità. Proprio da un lancio lungo nasce il vantaggio biancoceleste con Immobile che sfrutta una gran palla di Acerbi, salta Koulibaly, Mario Rui e Albiol con un solo tocco e batte Strakosha. La Lazio si accontenta e il Napoli cresce arrivando al gol con Milik, che sfrutta la classica giocata di Callejon sul secondo palo per Insigne che serve il polacco solo a centro area. Poco prima Milik aveva già segnato, ma Banti aveva annullato per un fallo di Koulibaly su Radu.

Il Napoli sfrutta l’onda lunga del gol e parte forte, schiacciando la Lazio, che non riesce a ripetere le giocate del primo tempo. I giocatori di Ancelotti aumentano l’intensità e crescono sotto il profilo del gioco, trovando il vantaggio con Insigne, che sfrutta una deviazione di Allan su cross di Hysaj per battere Strakosha. La Lazio fatica perchè Luis Alberto non riesce a trovare le imbucate per Immobile e non crea grossi pericoli a Karnezis. Brivido finale per gli azzurri con Acerbi che colpisce il palo su angolo di Luis Alberto.

Lazio-Napoli 1-2 – il tabellino

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6 (dal 46′ Bastos 6), Acerbi 6,5, Radu 5,5; Marusic 6, Parolo 5,5 (dal 88′ Cataldi s.v.), Badelj 6,5 (dal 68′ Correa 5,5), Milinkovic-Savic 5,5, Caceres 5,5; Luis Alberto 5; Immobile 6,5. All. Inzaghi

Napoli (4-3-3): Karnezis 6; Hysaj 6,5, Albiol 5,5, Koulibaly 6, Mario Rui 6; Allan 7, Hamsik 5 (dal 70′ Diawara 6), Zielinski 6,5 (dal 84′ Rog s.v.); Callejon 6,5, Milik 6,5, Insigne 7,5 (dal 76′ Mertens 6). All. Ancelotti

MARCATORI: Immobile (L) al 25′, Milik (N) al 48′, Insigne al 58′ (N)

ASSIST: Allan (N), Callejon (N)

AMMONITI: –

ESPULSI: –

Consulta le pagelle commentate di Lazio-Napoli 1-2

?Pillola di fanta

Immobile comincia da dove aveva lasciato. Il bomber di Torre Annunziata dopo i 29 gol dello scorso anno comincia con una rete da grande attaccante. Non è bastata per vincere, ma Ciro ha dimostrato di poter fare ancora la differenza. IMPLACABILE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A