Seguici su

Pagelle

Parma-Udinese 2-2, le pagelle: Di Gaudio incontenibile, Lasagna evanescente

Di-Gaudio-Parma

Di Gaudio e Machis imprendibile, Grassi rimette in gioco l’Udinese. Male Lasagna. I nostri voti per il fantacalcio

Il Parma sciupa il doppio vantaggio e si fa raggiungere sul 2-2 dall’Udinese. Scuffet in vena di regali, esordio convincente per Machis e Stulac. Ecco le nostre pagelle per il fantacalcio.

Parma-Udinese 2-2: le pagelle

Parma

Sepe 6: poche azioni pericolose da parte degli avversari, può far poco sui due gol subiti. SPETTATORE

Iacoponi 5,5: si limita al compitino. Si vede poco in avanti, è sulla sua fascia che arriva il cross di Samir per il 2-2 definitivo. SCOLARO

Gagliolo 7: praticamente perfetto, annulla Lasagna e non fa passare nessuno dalle sue parti. Incolpevole sui due gol subiti. MURO

Alves 6,5: ritorna in Serie A dopo l’esperienza a Cagliari e di testa le prende tutte lui. Insieme a Gagliolo non fanno respirare Lasagna. Soffre leggermente a campo aperto. ESPERIENZA

Gobbi 5,5: nel primo tempo si vede più in avanti che in difesa, senza incidere mai. Nel finale va in difficoltà fisica. STANCO

Grassi 5: primo tempo giocato su buoni livelli. Nel secondo tempo spegne la luca, il rigore causato dal suo fallo di mano spalanca le porte alla rimonta bianconera. INGENUO

dal 66′ Rigoni 5,5: entra in campo nel momento peggiore dei suoi e non riesce ad incidere. INESPRESSO

Stulac 6,5: è l’anima del Parma. Tutti i palloni passano dai suoi piedi, buonissimo l’impatto con la Serie A. REGISTA

Barillà 6: parte male, con un paio di passaggi sbagliati. Nel secondo tempo carbura e approfitta di uno svarione di Scuffet. OPERAIO

Siligardi 6: il meno ispirato dei tre davanti, il gol del vantaggio parte però da un suo stop volante. SUFFICIENZA

dal 79′ Biabiany s.v.: pochi minuti per far scatenare la sua velocità. SENZA VOTO

Inglese 6,5: arriva a Parma e fa quello che sa fare: segnare. L’azione personale sul gol del vantaggio è da applausi. BOMBER

dal 70′ Ceravolo 5,5: entra solo quando Inglese non ce la fa più fisicamente e non ha la possibilità di incidere. SECONDA SCELTA

Di Gaudio 7: il migliore in campo. I due gol nascono da una sua giocata, l’impressione è che quando ha la palla tra i piedi può nascere sempre qualcosa di importante. FANTASIA AL POTERE

Udinese

Scuffet 5: Velazquez gli ha dato fiducia preferendolo a Nicolas. Lui lo ripaga con un regalo a Barillà per il 2-0 ducale. CALO PREOCCUPANTE

Larsen 5,5: soffre Di Gaudio e non riesce mai ad essere di aiuto nella fase difensiva. ARRETRATO

Nuytinck 5: va in difficoltà con l’atletismo di Inglese, sul gol del vantaggio non capisce praticamente niente. UBRIACATO

Troost-Ekong 5,5: debutto in chiaroscuro per il nigeriano, anche lui ha qualche responsabilità sull’1-0. RIMANDATO

Samir 6: in difesa fa il suo, senza esagerare. Decisivo con l’assist per Fofana che vale il 2-2 definitivo. ASSIST-MAN

Mandragora 6: corre tanto per coprire gli inserimenti di Fofana ma a volte va in difficoltà contro il centrocampo avversario. COPERTURA

Fofana 6,5: decisivo per il pareggio finale, si fa vedere spesso in avanti con i suoi inserimenti. Se ritorna il Fofana visto prima dell’infortunio l’Udinese ne benificerà sicuramente. SPERANZA

De Paul 6,5: tra i pochi a provarci nel primo tempo. Approfitta dell’ingenuità di Grassi per dare il via alla rimonta su rigore. FREDDO

dall’87’ Behrami s.v.: entra in campo giusto per sentire il fischio finale. SENZA VOTO

Barak 4,5: era tra i più attesi nella gara di oggi dopo l’exploit dello scorso anno. Non è mai al centro dell’azione nè si fa vedere per aiutare i suoi nel momento di difficoltà. CHI L’HA VISTO?

dal 62′ Teodorczyk 5,5: entra nel periodo di massimo sforzo dei suoi per trovare il pareggio ma riceve pochi palloni giocabili. Servirà tempo per far vedere le sue qualità. AMBIENTAMENTO

Machis 7: piacevole sorpresa dell’Udinese. I ducali non lo prendono quasi mai: velocità, dribbling e anche fase di copertura. I dirigenti bianconeri si sfregano le mani. FUTURA PLUSVALENZA

dall’80’ Pussetto s.v.: pochi minuti a disposizione per far vedere il proprio talento. SENZA VOTO

Lasagna 4,5: come Barak, più di Barak. Non tocca mai palla, viene nominato in telecronaca solo per un cartellino giallo. ASSENTE

Parma-Udinese 2-2: cronaca, tabellino e commento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Pagelle