Seguici su

Serie A

Udinese-Sampdoria 1-0: partita a due facce, decide De Paul

Karol-Linetty-Sampdoria

Udinese ottima nel primo tempo, la Sampdoria reagisce nei secondi 45 minuti: alla fine la spuntano i ragazzi di Velazquez grazie a De Paul

L’Udinese vince e convince nella gara della seconda giornata di Serie A contro la Sampdoria. I friulani giocano un ottimo primo tempo, dominando il gioco e chiudendo il parziale sull’1-0 grazie a De Paul. Nel secondo parziale i blucerchiati provano la rimonta, ma trovano sulla loro strada un convincente Scuffet.

La gara si infiamma subito. Al 4′ Audero, per anticipare Lasagna, arriva fino ai pressi del centrocampo. Il portiere rilancia sui piedi di Machis, che prova la palombella dai 50 metri: palla a lato di qualche metro. Al 7′, da sviluppi di calcio d’angolo, il pallone arriva a Fofana: l’ivoriano conclude, Audero si distende sulla propria sinistra e manda in angolo. Due minuti dopo arriva il vantaggio bianconero: Fofana taglia l’area e serve sulla sinistra De Paul, l’argentino si accentra e senza grande pressing avversario calcia a giro sull’angolino destro. L’1-0 non cambia le trame di gioco: al 16′ Lasagna si presenta a tu per tu con Audero ma impatta sul giovane ex Venezia, tre minuti dopo il centravanti friulano spara a lato da ottima posizione dopo una mischia in area. Al 26′ il numero 15 bianconero serve Machis, il venezuelano lascia sul posto Murru e calcia da posizione angolata: attento Audero. La sfuriata dell’Udinese finisce alla mezz’ora, mentre la Sampdoria continua a non pervenire alla Dacia Arena. Il primo tempo si chiude con lo sterile possesso palla blucerchiato, con Scuffet mai chiamato in causa dagli attaccanti di Giampaolo.

Il secondo tempo si riapre con un importante occasione blucerchiata. Al 52′ lancio per Defrel che, appena dentro l’area di rigore, converge da destra e spara il sinistro: palo esterno. Male nell’occasione Nuytinck, troppo leggero nella marcatura. L’Udinese è stanca, i blucerchiati provano ad approfittarne. Al 71′ mischia in area friulana, alla fine è Bereszynski che prova ad incrociare: Scuffet blocca. Ad un quarto d’ora dal termine Kownacki – subentrato a Quagliarella – prova il piattone, palla fuori di poco. Al 79′ Linetty prova la conclusione da fuori, tiro che passa ad un centimetro dal palo. Il polacco ci prova anche all’85, ma Scuffet devia in angolo. L’assedio non porta frutti e anzi i bianconeri sfiorano il raddoppio: nel finale Teodorczyk si presenta a tu per tu con Audero ma calcia a lato.

Udinese-Sampdoria 1-0, il tabellino

Udinese (4-2-3-1): Scuffet 6,5; Stryger-Larsen 6, Troost-Ekong 6, Nuytinck 6,5, Samir 6,5; Behrami 7 (90′ Opoku s.v.), Mandragora 6; Machis 6,5 (75′ D’Alessandro 6), Fofana 7, De Paul 6,5; Lasagna 5 (65′ Teodorzcyk 5,5). All. Velazquez 6,5

Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6,5; Bereszynski 5,5, Colley 6, Andersen 5,5, Murru 5,5; Linetty 6,5, Barreto 5,5, Jankto 5 (70′ Ekdal 5,5); Ramirez 5 (59′ Saponara 6); Defrel 6, Quagliarella 5 (73′ Kownacki 6). All. Giampaolo 5,5

MARCATORI: De Paul al 9′

ASSIST: –

AMMONITI: Nuytinck (U); Bereszynski, Ramirez, Murru (S)

ESPULSI: –

? Pillola di Fanta

Secondo gol in due giornate per Rodrigo De Paul. Un’ottima media, considerando che lo scorso anno ne ha realizzati quattro in tutto il campionato. Inoltre, nella scorsa Serie A tutti i suoi centri erano arrivati dal dischetto. CRESCITA


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A